chimica-online.it

Magma

Che cos'è il magma?

Con il termine di magma si intende una massa silicatica parzialmente o totalmente fusa, dentro o sotto la crosta terresti, che contiene gas in soluzione e che può, se le condizioni geologiche sono favorevoli, erompere in superficie scindendosi in lava e gas vulcanici.

Quando si raffredda, il magma si consolida in rocce dette magmatiche o eruttive (magmatiti).

Se il consolidamento avviene in superficie, ne derivano le rocce effusive o vulcaniti, se invece si verifica in profondità, dentro la crosta terrestre, si hanno le rocce intrusive o plutoniti magmatiche.

Secondo le condizioni di pressione e di temperatura dei gas, si distinguono i diversi stati fisici del magma come segue:

protomagma, che si trova a grande profondità, è omogeneo, altamente viscoso, sismicamente solido;

ipomagma, situato a profondità minore, omogeneo, molto viscoso, avente la pressione idrostatica superiore alla tensione di vapore;

piromagma, a piccola profondità e relativamente poco viscoso; esso, poiché la pressione idrostatica è minore della tensione dei gas, contiene una fase gassosa (bolla);

epimagma, che è un piromagma posto nella parte più alta del condotto vulcanico e privo della maggior parte dei suoi gas;

lava, cioè l'epimagma che esce dal condotto vulcanico.

La composizione chimica viene espressa in percentuale in peso degli ossidi e i valori medi sono di seguito riportati:

SiO2 = 34÷76% ; Na2O = 1÷11% ; Al2O = 6÷24% ; K2O = 0÷9% ; Fe2O3 = 0÷7% ; TiO2 = 0÷4% ; FeO = 1÷23% ; MnO = 0÷1% ; MgO = 0÷25% ; P2O5 = 0÷2% ; CaO = 1÷16% ; H2O = 0÷4%

Le sostanze volatili presenti sono invece:

H2O = sotto forma di vapore è la sostanza predominante e forma nella maggior parte dei casi oltre il 90 % di tutte le sostanze volatili;

CO2 = spesso abbondante, specialmente in fumarole di bassa temperatura;

H2 = talvolta abbondante, specialmente in magmi basici;

CO = talvolta abbondante;

NH3 = comune in fumarole di colate entrate in contatto con la vegetazione, ha quindi origine organica;

HCl = frequente quasi in tutti i vulcani;

H2S = frequente in fumarole a bassa temperatura;

SO2 = presente in fumarole di bassa temperatura;

SO3 = talora abbondante con formazione di acido solforico.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Qual è la temperatura del magma?

Che cos'è l'idrosfera?

Che cosa sono i geyser?

Di cosa si occupa la geotecnica?

Studia con noi