chimica-online.it

Circuito aperto

Quando un circuito si dice aperto?

Vuoi sapere quando un circuito si dice aperto?

Vuoi conoscere le caratteristiche di un circuito aperto?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti quando un circuito elettrico si dice aperto.

Iniziamo con il termine di circuito elettrico si identifica un insieme di apparecchi elettrici e di loro collegamenti, destinato a essere percorso da corrente elettrica. Un circuito elettrico è composto da:

1) elementi attivi: sono i generatori di energia elettrica, come batterie, dinamo, alternatori;

2) elementi passivi: sono resistori, induttori e condensatori;

3) conduttori di connessione.

Circuito elettrico aperto

Un circuito elettrico si dice aperto se in esso non è possibile alcun flusso di corrente elettrica, come avviene quando si spezza un conduttore o si apre un interruttore.

circuito elettrico aperto

Circuito elettrico aperto: l'interruttore è aperto e pertanto non è permesso il passaggio della corrente elettrica.

La tensione che si manifesta tra i due punti in cui il circuito è aperto si chiama tensione a vuoto.

Un circuito elettrico aperto è caratterizzato da una intensità di corrente in funzione del tempo pari a zero ampere (simbolo: A):

I (t) = 0 A

Dato che:

P = V · I

anche la potenza elettrica del circuito elettrico aperto è pari a 0 watt (simbolo: W).

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Esercizi svolti e commentati sui circuiti elettrici

Che cos'è un circuito magnetico?

Spiegazione su come si risolve un circuito elettrico

Quali sono le formule delle leggi di Ohm?

Esercizio svolto sulla risoluzione di un circuito elettrico

Esercizi svolti e commentati sulla legge di Ohm

Esercizio svolto e commentato su circuito induttivo

Esercizi svolti e commentati sull'elettromagnetismo

Esercizi svolti e commentati sul campo magnetico

Che cos'è un traferro?

Che cos'è la diafonia?

Che cos'è un elettrete?

Che cos'è il fasometro?

Studia con noi