chimica-online.it

Intensità di corrente

Che cos'è l'intensità di corrente elettrica?

L’intensità di corrente elettrica i è una delle 7 grandezze fondamentali del Sistema Internazionale di misura.

Essa rappresenta il rapporto tra la quantità di carica che attraversa la sezione trasversale di un conduttore elettrico e l’intervallo di tempo impiegato dalle cariche ad attraversarlo:

i = ΔQ / Δt

L’unità di misura dell’intensità di corrente elettrica è l’ampere che rappresenta il rapporto tra 1 C e 1 s:

1 A = 1 C / 1 s

Nella pratica si usa molto spesso il sottomultiplo milli- dell’ampere (milliampere) che corrisponde a 10-3 A:

1 mA = 10-3 A

Se il passaggio della carica elettrica varia in funzione del tempo e quindi ne conosciamo l’espressione algebrica secondo una funzione, l’intensità di corrente elettrica deve essere calcolata come derivata prima della legge che esprime la carica in funzione del tempo:

formula intensita della corrente elettrica

Verso reale e verso convenzionale della corrente

Una corrente elettrica rappresenta un flusso ordinato di cariche elettriche che si muovono ordinatamente in una medesima direzione e con una velocità media detta velocità di deriva dell’ordine di 10-4 m/s.

Le cariche sono messe in moto dalla differenza di potenziale generalmente fornita in un circuito dalla batteria o generatore di tensione.

Le cariche che generano una corrente elettrica sono gli elettroni e queste cariche si muovono da punti a potenziale minore verso punti a potenziale maggiore, cioè dal polo negativo al polo positivo della pila. Questo rappresenta il verso reale della corrente elettrica.

Tuttavia il verso convenzionale attribuito alla corrente elettrica, quello che cioè si usa nella praticità, è quello riferito alle cariche positive da punti a potenziali maggiore verso punti a potenziale minore cioè dal polo positivo a quello negativo.

Questo perché l’elettrone è stato scoperto solo nel corso del Novecento, mentre nell’Ottocento quando si studiarono questi fenomeni si pensava che a muoversi fossero i protoni.

verso della corrente elettrica

Corrente continua e stazionaria

Una corrente continua è una corrente costante nel tempo, cioè una corrente che assume sempre lo stesso valore, come quella che esiste in un circuito in cui è presente una pila.

Una corrente alternata è invece una corrente che varia nel tempo secondo una curva sinusoidale.

Una corrente si dice stazionaria se l’intensità di corrente è costante attraverso ogni sezione del conduttore del conduttore. Non è detto che una corrente stazionaria sia anche continua cioè costante nel tempo.

Perchè si è scelta l'intensità di corrente elettrica come grandezza fondamentale del S.I.

L’intensità di corrente elettrica è una delle 7 grandezze fondamentali del S.I. Perché si è scelta una grandezza derivata come grandezza fondamentale e non la carica elettrica Q?

La carica elettrica di un elettrone è pari in valore assoluto a 1,6∙10-19 C ed è un valore molto piccolo per cui 1C diventerebbe un valore molto grande, inoltre la carica elettrica è meno pratica da contenere in laboratorio.

Per queste ragioni si è preferito inserire come grandezza fondamentale l’intensità di corrente elettrica che risulta molto più facile da riprodurre in laboratorio.

Le grandezze fondamentali infatti devono essere facilmente riproducibili in laboratorio per poter ottenere un campione di quella data grandezza in maniera rapida e semplice.

Come si misura l'intensità di corrente elettrica

L’intensità di corrente elettrica è misurata attraverso l’amperometro che va posto in serie nei circuiti in cui si vuole avere una misura di essa.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Calcolo del numero di elettroni che passano attraverso la sezione di un conduttore

Qual è la formula per il calcolo della corrente elettrica?

Che cos'è e quanto vale un microampere?

Intensità di corrente elettrica che fluisce in un conduttore in un dato instante

Qual è una unità di misura elettrica?

A quanti watt corrisponde un certo numero di ampere di corrente continua?

Che cos'è la messa a terra?

A quanti watt corrisponde 1 ampere di corrente continua?

Studia con noi