chimica-online.it

Splancnocranio?

Che cos'è lo Splancnocranio?

Per comprendere meglio la definizione di Splancnocranio occorre ricordare le nozioni generali che riguardano il Cranio. Quest'ultimo rappresenta lo scheletro della testa e della faccia e fa parte dello scheletro assile (Fig. 1).

Il suo ruolo principale è quello di proteggere il cervello, gli organi di senso e gli organi delle prime vie respiratorie e del digerente ma è anche importante poiché dà inserzione ai muscoli di collo e testa.

Spesso viene considerato come un unico osso ma in realtà esso è composto da 28 ossa sia pari che impari articolate tramite suture ovvero articolazioni fibrose immobili.

scheletro assile e quello appendicolare

(Fig. 1) Ossa che compongono lo scheletro assile e quello appendicolare. Il primo è composto dal cranio, dalle ossa della gabbia toracica e dalla colonna vertebrale; il secondo dalle appendici del corpo quindi le ossa degli arti superiori ed inferiori.

Per convenzione, le ossa del Cranio vengono annoverate in due gruppi in base alla funzione ed alla parte anatomica di cui compongono lo scheletro.

Questi due gruppi sono indicati come Neurocranio e Splancnocranio. Il primo comprende le ossa che compongono la testa mentre il secondo comprende le ossa che compongono la faccia (Fig. 2).

Ossa che compongono il Neurocranio e lo Splancnocranio

(Fig. 2) Rappresentazione delle ossa che compongono il Neurocranio e lo Splancnocranio.

Lo Splancnocranio è quindi quella parte del Cranio che compone lo scheletro facciale e pertanto ha il compito di proteggere le parti craniali degli organi dell'apparato respiratorio e dell'apparato digerente. Esso viene indicato anche come Viscerocranio poiché "splancno" in Greco antico significa "viscere" e questo riprende in particolar modo la sua importante funzione.

Da quante ossa è formato lo Splancnocranio?

Nell'uomo, lo Splancnocranio è costituito dalle 14 ossa del volto. Viene indicato questo numero perché sei delle ossa dello Splancnocranio sono pari (ce ne sono due di ognuna) e solo due sono impari (ne è presente solo una).

In realtà, questo numero può essere aumentato a 15 ossa se consideriamo anche l'osso che si trova tra la Mandibola e la quarta Vertebra Cervicale.

Ossa dello Splancnocranio

(Fig. 3) Ossa dello Splancnocranio apprezzabili in visione frontale.

Quali sono le ossa dello Splancnocranio?

Le 14 ossa dello Splancnocranio sono così suddivise:

  • Due impari: Mandibola e Vomere.
  • Sei pari: Osso Mascellare, Osso Nasale, Osso Lacrimale, Osso Zigomatico, Osso Palatino e Cornetto Inferiore.
  • Osso Ioide: è un osso che si trova alla base della lingua tra la Mandibola e la quarta Vertebra Cervicale. Le ossa pertanto divengono 15.

Osso Zigomatico

È un osso pari e quadrangolare che ha rapporti con l'Osso Mascellare, l'Osso Frontale e l'Osso Temporale. Quest'ultimo si articola allo Zigomatico attraverso l'omonimo processo osseo formando l'arcata zigomatica che fa da ponte tra la scatola cranica e il massiccio facciale. L'Osso Zigomatico è attraversato da un canale a forma di Y attraverso il quale corre il nervo zigomatico ed ha origine dal foro zigomatico-orbitario.

Esso presenta due facce, quattro margini (due superiori e due inferiori) e quatto angoli. Le due facce sono quella Laterale (o Malare) che è liscia e convessa e quella Mediale (o Temporale) che è concava e delimita le fosse temporale ed infratemporale. (Fig. 4).

Osso Zigomatico

(Fig. 4) Faccia Laterale (o Malare) dell'Osso Zigomatico.

Osso Nasale

È un osso pari stretti in alto e slargato in basso. Risulta essere una lamina ossea di forma trapezoidale. Le due ossa si articolano medialmente e si trovano tra le due Mascellari e sotto l'Osso Frontale.

Ciascun osso Nasale ha due facce e quattro margini. La faccia anteriore, concava in alto, presenta un foro vascolare definito foro nasale; la faccia posteriore forma il tetto delle cavità nasali e presenta un solco per il passaggio del nervo etmoidale anteriore.

Osso Lacrimale

È un osso pari di forma lamellare che si trova sotto l'Osso Frontale, sopra l'Osso Mascellare e davanti all'Osso Etmoide.

Esso presenta due facce e quattro margini. La faccia Laterale è divisa verticalmente in due parti dalla cresta lacrimale posteriore che termina in basso con l'uncino lacrimale.

La parte posteriore forma la parete mediale dell'orbita oculare mentre la parte anteriore forma il solco lacrimale che insieme al solco dell'Osso Mascellare forma la fossa del sacco lacrimale. La faccia Mediale invece, si porta in basso nelle cavità nasali e confina con i labirinti etmoidali. (Fig. 5).

Osso Lacrimale

(Fig. 5) Faccia Laterale dell'Osso Lacrimale. Da notale la divisione in due porzioni data dalla Cresta lacrimale Posteriore.

Vomere

È un osso impari e mediano e si trova nella compagine del setto nasale. Ha forma prettamente quadrangolare e presenta due facce e quattro margini.

Le due facce presentano solchi per il decorso di vasi sanguigni e su ciascuna si ha il solco palatino che ospita l'omonimo nervo. Il margine superiore forma un'ala ossea orizzontale; il margine anteriore è incavato per accogliere le cartilagini nasali ed il margine posteriore separa le coane nasali ed è spesso bifido a livello craniale. (Fig. 6)

Vomere

(Fig. 6) Visione frontale del Vomere.

Osso Mascellare

È un voluminoso osso pari a forma di piramide triangolare che ha il suo apice nel processo zigomatico del suddetto osso. Esso concorre alla formazione delle cavità nasali, orbitarie e buccale.

L'Osso Mascellare presenta un corpo ampio che circoscrive il seno mascellare. Inoltre presenta quattro facce e quattro processi.  Le quattro facce sono Anteriore, Mediale (o Nasale), Superiore (o Orbitaria) ed Infratemporale.

I quattro processi che si estendono nei punti di contatto delle facce o superfici del corpo dell'Osso Mascellare, sono denominati: Frontale, Zigomatico, Palatino ed Alveolare. (Fig. 7)

Faccia anteriore dell'Osso Mascellare

(Fig. 7) Superficie o faccia anteriore dell'Osso Mascellare.

Osso Palatino

È un osso pari di forma irregolare formato da due lamine che si incontrano ad angolo retto. Una lamina è verticale e si incontra con l'Osso Mascellare e l'Osso Sfenoide mentre l'altra è orizzontale e concorre alla formazione del palato duro.

La lamina verticale è indicata come porzione perpendicolare dell'osso e presenta una faccia laterale ed una mediale più tre margini liberi. La lamina orizzontale è indicata invece, come porzione orizzontale dell'osso e presenta una faccia superiore (nasale) ed una inferiore (buccale). Anche qui sono presenti tre margini liberi. Nel punto di unione tra le due porzioni, ha origine il processo piramidale che si porta nell'Osso Mascellare. (Fig. 8)

Ossa palatine

(Fig. 8) Visione Posteriore delle due ossa palatine.

Mandibola o Osso Mandibolare

È un osso impari e mediano che costituisce lo scheletro della Mascella Inferiore. Ha la forma di ferro di cavallo concavo a livello dorsale e sostiene l'arcata dentaria inferiore.

La Mandibola presenta un corpo e due rami. Il corpo presenta la faccia esterna con la sinfisi mentoniera ed il tubercolo mentale e la faccia interna che presenta quattro protuberanze (apofisi geniche) che danno inserzione ai muscoli. Questa faccia presenta delle fossette per le ghiandole sublinguali e sottomandibolare. I rami della Mandibola sono di forma quadrilatera ed appiattiti. Anch'essi presentano due facce ed hanno anche tre margini. (Fig. 9)

Visione lateroanteriore della Mandibola

(Fig. 9) Visione lateroanteriore della Mandibola.

Riassunto sullo splancnocranio

  • Le ossa del Cranio vengono annoverate in due gruppi in base alla funzione ed alla parte anatomica di cui compongono lo scheletro. Questi due gruppi sono indicati come Neurocranio e Splancnocranio. Il primo comprende le ossa che compongono la testa mentre il secondo comprende le ossa che compongono la faccia (Fig. 2).
  • Lo Splancnocranio è quindi, quella parte del Cranio che compone lo scheletro facciale e pertanto ha il compito di proteggere le parti craniali degli organi dell'apparato respiratorio e digerente.
  • Nell'uomo, lo Splancnocranio è costituito dalle 14 ossa del volto. Viene indicato questo numero perché sei delle ossa dello Splancnocranio sono pari (ce ne sono due di ognuna) e solo due sono impari (ne è presente solo una).
  • Le 14 ossa dello Splancnocranio sono così suddivise: due impari  (Mandibola e Vomere); Sei pari (Osso Mascellare, Osso Nasale, Osso Lacrimale, Osso Zigomatico, Osso Palatino e Cornetto Inferiore); Osso Ioide: è un osso che si trova alla base della lingua tra la Mandibola e la quarta Vertebra Cervicale. Le ossa pertanto divengono 15.

Link correlati:

Quante sono le ossa del polso?

Quali sono le ossa del braccio?

Quante sono le ossa del gomito?

Quali sono le ossa della gamma?

Studia con noi