chimica-online.it

Alisei

Che cosa sono gli alisei?

Gli alisei sono venti regolari e costanti che spirano in una zona compresa fra le latitudini 30° N e 30° S, con direzione da NE a SW nell'emisfero boreale e da SE a NW in quello australe.

Le due fasce degli alisei sono separate dalla "fascia delle calme equatoriali", che è centrata approssimativamente intorno all'equatore termico, che si trova poco più a nord dell'equatore geografico.

Il sistema degli alisei si può considerare costituito da due grandi celle di convezione, una boreale e l'altra australe; ciò è provato dall'esistenza ad alta quota di venti che spirano in direzione contraria, chiamati antialisei o controalisei.

Aree di distribuzione degli alisei

Nella figura seguente sono rappresentate le aree di distribuzione degli alisei in gennaio (in verde) e in luglio (in azzurro).

Le zone di sovrapposizione sono quelle caratterizzate da persistenza dei venti nel corso di tutto l'anno.

Le frecce in azzurro indicano l'orientamento prevalente dei venti durante il mese di luglio mentre quelle in nero l'orientamento dei venti nel mese di gennaio.

aree di distribuzione degli alisei

Aree di distribuzione degli alisei in gennaio (in verde) e in luglio (in azzurro).

Importanza degli alisei

In passato gli alisei hanno ricoperto un ruolo fondamentale nella navigazione oceanica a vela. Lo stesso Cristoforo Colombo sfruttò la forza di questi venti per raggiungere l'America.

Gli alisei influenzano anche molti climi dei tropici: dove spirano gli alisei di terra si hanno climi aridi; dove spirano gli alisei di mare si hanno invece climi umidi. Ciò è dovuto al fatto che gli alisei di terra contengono aria secca mentre gli alisei di mare contengono aria umida.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è la climatologia?

Che cos'è e come si forma la corrente del Golfo?

Che cos'è la corrente a getto?

Che cos'è il crepuscolo?

Che cos'è un fiordo?

Che cos'è un deserto?

Quanti venti ci sono in Italia?

Studia con noi