chimica-online.it

Fiordo

Che cos'è un fiordo?

Vuoi sapere che cos'è un fiordo?

Vuoi sapere come si formano i fiordi?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è un fiordo e come si forma.

Fiordo (da fjord = "porto")  è il nome norvegese dato alle strette e lunghe insenature marine incassate tra ripide pareti che incidono le coste montuose dell'Europa settentrionale, specialmente della Norvegia, e delle estremità del continente americano: Groenlandia, Labrador, Alaska nella parte settentrionale, Cile nella parte meridionale.

fiordo

Un fiordo delle Isole Faroe (Norvegia).

Generalmente i fondali del fiordo presentano una soglia alla loro bocca, mentre il bacino interno può raggiungere anche la profondità di 1200 m.

Poiché tutti i fiordi si trovano in regioni interessate dal glacialismo pleistocenico, è chiaro che i ghiacciai devono avere avuto una parte importante nella loro formazione.

Tuttavia il glacialismo non sarebbe sufficiente a spiegarne, esso solo, l'origine. L'ipotesi più accreditata distingue tre momenti:

1) incisione di valli a opera di acque correnti;

2) modellamento dei solchi vallivi a opera delle lingue glaciali;

3) abbassamento di zolle terrestri o innalzamento del livello marino, con conseguente invasione delle valli lasciate libere dalle lingue glaciali.

È da notare che alcune insenature che sulla carta geografica presentano qualche somiglianza con i fiordi, come i valloni istriani e dalmati e i rias del Portogallo, sono antiche valli fluviali profondamente invase dal mare.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è la climatologia?

Che cos'è l'eustatismo?

Che cos'è un deserto?

Che cos'è una faglia?

Studia con noi