chimica-online.it

Torace

Che cos'è il torace?

Il Torace o più comunemente il Petto, rappresenta una delle regioni della parte superiore del Tronco del corpo umano (Fig. 1). Quest'ultimo è formato da quattro porzioni: Collo, Torace, Addome e Pelvi.

Sul piano sagittale, posteriormente, il torace è sorretto dalle ossa colonna vertebrale. Nella regione toracica, assieme ai muscoli, il rachide dorsale si articola con le coste che si proiettano anteriormente e si articolano allo sterno. Nella cavità toracica sono compresi organi di fondamentale importanza per il sistema cardiovascolare e respiratorio.

Rappresentazione delle regioni del corpo umano

(Fig. 1) Rappresentazione delle regioni del corpo umano. Il tronco, nella parentesi in rosso, comprende Collo, Torace, Addome e Pelvi.

Il Torace costituisce pertanto, la regione compresa tra Collo ed Addome. Esso presenta tre limiti definiti da tre linee immaginarie (Fig. 2):

  • Limite superiore: determinato dalla linea cervico-toracica. Questa decorre anteriormente alla incisura giugulare dello sterno e si porta sulle superfici clavicolari fino al processo spinoso della settima vertebra cervicale.
  • Limite laterale: determinato dalla linea deltoidea che segue il muscolo omonimo.
  • Limite inferiore: determinato dalla linea toraco-addominale. Questa decorre anteriormente dal processo xifoideo dello sterno fino ad arrivare posteriormente alla dodicesima vertebra toracica. La base del torace è determinata dal muscolo Diaframma.

Limiti del torace

(Fig. 2) Rappresentazione grafica dei limiti del torace. La linea superiore è la cervico-toracica mentre quella inferiore è la toraco-addominale.

Forma e Dimensioni del Torace

Il Torace presenta una forma inversa a quella della gabbia toracica: somiglia ad un cono tronco con apice in basso che si continua nell'Addome. Questo cono è appiattito anteroposteriormente cosicché i suoi diametri sagittali risultino sempre inferiori a quelli trasversi. Le dimensioni del Torace differiscono ovviamente, in base all'età ed al sesso del soggetto.

Per quel che concerne le differenze uomo/donna, queste incominciano a determinarsi dopo la pubertà. Prescindendo dallo sviluppo delle mammelle, il petto femminile è relativamente più piccolo, specie se viene messo in rapporto con le dimensioni del bacino. Il Torace della donna è meno appiattito ed il suo perimetro è maggiormente cilindrico.

Gli archi costali sono più sottili e lo sterno è più corto rispetto a quello maschile; ne consegue che l'Addome guadagna maggiore spazio ed i fianchi appaiono più lunghi. Per questi motivi, la meccanica respiratoria nei due sessi è differente: di tipo addominale nell'uomo (costo-inferiore) e di tipo costo-superiore nella donna.

L'alterazione di forma e dimensione del Torace possono essere patologiche od artificiali. In queste ultime può rientrare la "vita di vespa" (Fig. 3) nelle donne a seguito dell'utilizzo reiterato di corsetti e busti. Le spalle divengono sporgenti, l'angolo xifoideo si riduce e gli organi epigastrici non trovano spazio sufficiente per collocarsi. Le deformazioni patologiche possono essere invece, congenite od acquisite.

Tra le prime è da menzionare la schisi dello sterno o "fìssura sterni" (Fig. 4) che consiste nella mancata fusione mediale dello sterno fetale che causa una apertura toracica. Tra le patologie acquisite vanno compresi tutti i casi di morbi delle pareti o degli organi contenuti nel Torace (le pleure, i polmoni, organi del mediastino).

Vitino da Vespa

(Fig. 3) Émilie Marie Bouchaud: il "Vitino da Vespa" più celebre di inizio '900.

Fissura sterni

(Fig. 4) Rappresentazione della patologia congenita definita "fissura sterni" o schisi sternale.

Parete Toracica

La Parete Toracica, oltre che da cute e sottocute, è costituita da strutture ossee e muscolari abbastanza mobili che consentono l'espansione dei polmoni, quindi l'atto respiratorio e promuovono la protezione degli organi presenti nella cavità interna del Torace. La struttura che forma la parete toracica è denominata Gabbia o Cassa Toracica (Fig. 5). Essa è formata da tre importanti componenti ossee, cartilagini e diversi muscoli.

Le tre componenti ossee sono:

  • Le dodici Vertebre Toraciche. Ciascuna vertebra presenta un corpo ed un arco dal quale sporgono i processi trasversi e spinoso. Le vertebre toraciche tipiche (dalla 2 alla 9) presentano le faccette articolari per la testa della costa.
  • Le dodici paia di Coste (o Costole). Esse si articolano alle vertebre toraciche, si incurvano in avanti e si articolano allo sterno grazie alle cartilagini costali. Solo le prime sette coppie presentano singole cartilagini costali (Coste Vere); dalla ottava alla decima coppia le cartilagini sono fuse tra loro (Coste False) e le ultime due coppie non si fissano allo sterno (Coste Fluttuanti).
  • Lo Sterno. È un osso che si sviluppa verticalmente al centro della superficie anteriore della Gabbia Toracica. Esso è diviso in tre parti: manubrio, corpo e processo xifoideo.

I muscoli che compongono la Gabbia Toracica sono:

  • Intrinseci: quando hanno punti di fissaggio all'interno del Torace. Sono muscoli intrinseci gli Intercostali, i Sottocostali, i Serrati ed i Trasversi.
  • Estrinseci: quando non hanno i punti di fissaggio all'interno del Torace ma in altre regioni corporee come l'Addome o gli arti. Sono muscoli estrinseci quelli toraco-appendicolari, spino-appendicolari e spino-costali.
  • Diaframma: una lamina muscolo tendinea che separa la regione del Torace da quella dell'Addome sottostante. Esso è formato da due arcate (destra e sinistra) separate da un solco centrale su cui poggia il cuore. Si tratta di un muscolo respiratorio molto importante che permette l'espansione della Gabbia Toracica e il riempimento polmonare attraverso l'abbassamento delle sue arcate nella inspirazione.

Visione anteriore della Gabbia Toracica

(Fig. 5) Visione anteriore della Gabbia Toracica e del Diaframma.

Cavità Toracica

La Cavità Toracica è lo spazio racchiuso all'interno della Gabbia Toracica. In essa troviamo i polmoni e gli organi del Mediastino (Fig. 6). Quest'ultimo rappresenta lo spazio mediano della Cavità Toracica compreso tra le pleure dei due polmoni e che contiene diversi organi: il cuore avvolto dal pericardio, i grandi vasi (tra cui l'aorta) e nervi, l'esofago, il timo, il dotto linfatico toracico, la trachea ed i bronchi.

Nel Mediastino lo spazio tra gli organi è riempito da tessuto connettivo lasso il quale presenta funzioni di sostegno e ancoraggio. Il Mediastino si localizza quindi, tra i due polmoni i quali pertanto funzionano in maniera distinta. Se la Parete Toracica venisse perforata lateralmente causerebbe il collasso di un polmone; l'altro rimarrebbe integro e funzionante proprio per la presenza del Mediastino.

Organi che riempiono la Cavità Toracica

(Fig. 6) Rappresentazione degli organi che riempiono la Cavità Toracica.

Riassumendo

  • Il Torace o Petto, rappresenta una delle regioni della parte superiore del Tronco del corpo umano (Fig. 1).
  • Il Torace costituisce pertanto, la regione compresa tra Collo ed Addome.
  • Il Torace presenta un limite superiore (linea cervico-toracica), un limite laterale (linea deltoidea) ed uno inferiore (linea toraco-addominale).
  • Il Torace ha forma di un cono tronco appiattito anteroposteriormente con apice in basso che si continua nell'Addome. 
  • Le differenze del Torace uomo/donna incominciano a determinarsi dopo la pubertà. Il Torace della donna è meno appiattito ed il suo perimetro è maggiormente cilindrico; gli archi costali sono più sottili e lo sterno è più corto rispetto a quello maschile.
  • L'alterazione di forma e dimensione del Torace possono essere patologiche od artificiali.
  • La struttura che forma la parete toracica è denominata Gabbia o Cassa Toracica (Fig. 5).
  • Le componenti ossee sono: Vertebre Toraciche, Coste e Sterno mentre i muscoli si dividono in Intrinseci ed Estrinseci.
  • Il muscolo importante per la respirazione che separa il Torace dalla regione addominale è il Diaframma.
  • La Cavità Toracica è lo spazio racchiuso all'interno della Gabbia Toracica. In essa troviamo i polmoni e gli organi del Mediastino (Fig. 6).
  • Il Mediastino è lo spazio mediano della cavità toracica compreso tra le pleure dei due polmoni che contiene diversi organi: il cuore avvolto dal pericardio, i grandi vasi (tra cui l'aorta) e nervi, l'esofago, il timo, il dotto linfatico toracico, la trachea ed i bronchi.

Link correlati:

Quali sono le ossa della gamma?

Che cos'è il sistema scheletrico?

Vuoi sapere quante sono le vertebre sacrali?

Studia con noi