chimica-online.it

Concentrazione

Metodi utilizzati per esprimere la concentrazione di una soluzione

Di una soluzione, oltre a conoscere la natura dei suoi componenti è importante conoscere il rapporto delle loro quantità.

Riferendosi ad una soluzione, i termini diluita e concentrata sono solo qualitativi e quindi poco significativi.

Per tale motivo si è sentita l'esigenza di determinare il rapporto delle quantità dei componenti di una soluzione mediante criteri strettamente quantitativi esprimendo tale valore in termini di concentrazione o titolo di una soluzione.

Concentrazione delle soluzioni

La concentrazione o titolo di una soluzione indica la quantità di soluto presente in una determinata quantità di soluzione o, in alcuni casi, di solvente.

Diversi metodi vengono utilizzati per esprimere la concentrazione di una soluzione. Essi si distinguono in: unità fisiche e unità chimiche.

Unità fisiche

Le unità fisiche esprimono la concentrazione di una soluzione utilizzando unicamente grandezze fisiche (massa e volume).

Le unità fisiche sono le seguenti:

Unità chimiche

Le unità chimiche esprimono la concentrazione di una soluzione utilizzando anche grandezze chimiche (numero delle moli).

Le unità chimiche sono le seguenti:

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Come si convertono gli equivalenti in moli?

Esercizi svolti e commentati sulla molarità

Esercizi svolti e commentati sulle soluzioni

Qual è la differenza tra molarità e molalità?

Come si passa dalla molarità ai grammi?

Quiz interattivi sulle soluzioni

Relazione di laboratorio sulla preparazione di una soluzione a molarità nota

Studia con noi