chimica-online.it

Solvente

Componenti di una soluzione: il solvente

Le soluzioni sono dispersioni omogenee di due (o più) specie chimiche una nell'altra, in proporzioni variabili.

Il solvente è il componente della soluzione presente in maggior quantità.

La soluzione più semplice è costitutita da un'unica specie chimica come solvente e da un'unica specie chimica come soluto (ad esempio zucchero sciolto in acqua), ma possono esistere soluzioni in cui si hanni più soluti.

E' d'uso comune indicare col nome di solvente il componente della soluzione che si presenta nello stesso stato di aggregazione di quest'ultima ed è solitamente quello presente in maggior quantità.

Così, ad esempio, unendo zucchero (solido) ed acqua (liquida), la soluzione che si ottiene è liquida: si dice pertanto che l'acqua è il solvente e lo zucchero è il soluto.

solvente

Se solvente e soluto hanno lo stesso stato di aggregazione, (ad esempio acqua ed etanolo, ambedue liquidi) si indica come solvente la specie presente in quantità molecolarmente maggiore.

Talvolta non è possibile in base a queste regole fare differenze tra solvente e soluto: se si considera, ad esempio, una soluzione costituita da un ugual numero di molecole di acqua ed etanolo, ambedue liquidi, può parlarsi indifferentemente di soluzione acquosa di alcol o di soluzione alcolica di acqua (anche se usualmente si preferisce la prima dizione).

Il solvente in una soluzione può essere in tutti gli stati di aggregazione: solido (come il ferro nell'acciaio), liquido (come l'acqua nell'acqua minerale) e gassoso (come l'azoto nell'aria).

Esistono infatti diversi tipi di soluzione:

Soluzioni gassose costitutite da un solvente gassoso che discioglie un soluto gassoso (ossigeno miscelato ad azoto).

Soluzioni liquide, possono essere costituite da:

solvente liquido che discioglie soluto gassoso (acqua che discioglie O2);

solvente liquido che discioglie soluto liquido (H2O che discioglie etanolo);

solvente liquido che discioglie soluto solido (acqua che disciolgie sale).

Soluzioni solide, possono essere costituite da:

solvente solido che discioglie soluto gassoso (palladio che discioglie H2);

solvente solido che discioglie soluto liquido (cadmio che discioglie Hg);

solvente solido che discioglie soluto solido (argento che discioglie rame).

Studia con noi