chimica-online.it

ppm

ppm o parte per milione

ppm è l'acronico di parti per milione.

E' un metodo utilizzato usualmente in campo scientifico per esprimere la concentrazione di una soluzione.

Esprimendo la concentrazione in ppm si intende indicare quanti grammi della sostanza in esame sono presenti in un milione di grammi di soluzione o di miscela totale.

ppm definizione

Nel caso di soluzioni acquose, la cui densità è molto prossima a 1,00 g/mL, 1 ppm corrisponde a 1 µg/mL o 1 mg/L, quindi la concentrazione espressa in ppm indica quanti mg della sostanza in esame sono presenti in 1 litro di soluzione.

Ovvero:

ppm

ppt (parti per mille) e ppb (parti per milione)

Analogamente a ppm, in campo scientifico vengono utilizzati anche gli acronimi ppt (parti per mille) e ppb (parti per miliardo).

Valgono le seguenti relazioni:

ppt

e

ppb

Esercizio

Un campione di acqua salata avente una densità di 1,02 g/mL contiene 17,8 ppm di nitrato NO3-.

Calcolare la molarità del nitrato nell'acqua.

Svolgimento

La molarità è data dal numero di moli di soluto per litro di soluzione e 17,8 ppm vuole dire che l'acqua contiene 17,8 µg di NO3- per grammo di soluzione.

Un litro di soluzione ha una massa di:

gsoluzione = d · V = 1,02 g/mL · 1000 mL = 1020 g

Un litro di soluzione contiene quindi:

grammi (NO3-) = 17,8 · 10-6 · 1020 = 0,0182 g

Determiniamo quante moli corrispondono 0,0182 g di NO3-:

0,0182 g / (62,065 g/mol) = 2,93 · 10-4 mol NO3-

in cui 62,065 g/mol è la massa molare dello ione NO3-.

Perciò la molarità dello ione nitrato è:

M (NO3-) = n / V = 2,93 · 10-4 mol / 1 L = 2,93 · 10-4 mol/L

Studia con noi