chimica-online.it

Acido caprilico

Proprietà dell'acido caprilico (acido ottanoico)

L'acido caprilico (noto anche con il nome IUPAC di acido ottanoico) è un acido organico con formula bruta C8H16O2.

Presenta la seguente struttura:

acido caprilico

E' un acido alifatico saturo con massa molare di 144,22 g/mol, punto di fusione di 16°C, punto di ebollizione di 237°C e densità di 0,91 g/cm3.

Alla temperatura di 20°C ha una solubilità in acqua di 0,68 g/L. La sua bassa solubilità è dovuta al prevalere della parte idrocarburica apolare e quindi idrofoba (coda) sulla parte polare costituita dal gruppo carbossilico che è idrofilo (testa).

L'acido caprilico si presenta come liquido incolore oleoso dall'odore rancido.

E' diffuso in natura come gliceride nel latte di capra, nell'olio di cocco e in altri grassi naturali.

Uso dell'acido caprilico

L'acido caprilico viene impiegato industrialmente per la produzione di esteri utilizzati in profumeria.

Trova impiego anche nella produzione di coloranti.

Acido caprilico e salute

L'acido caprilico svolge un'importante ruolo anti-candida.

Sembrerebbe infatti che riesca a dissolvere la membrana cellulare - e quindi a impedirne la crescita - di alcuni funghi tra cui quello della Candida albicans.

Studia con noi