chimica-online.it

Idrometria

Che cosa studia l'idrometria?

L'idrometria è una branca dell'idraulica che si occupa delle misure di grandezze fisiche relative alle correnti idriche, quali ad esempio: altezze d'acqua o di quote piezometriche, di velocità locali o medie, di portate, di pressione, ecc.

In particolare l'idrometria esegue le suddette misure sui corsi d'acqua naturali o artificiali.

Gli strumenti per le misurazioni idrometriche

Le altezze d'acqua rispetto al fondo dell'alveo (per le correnti fluviali si parla di tiranti d'acqua) si misurano a mezzo di idrometri che, nella loro forma più semplice, consistono in una barra, generalmente in lega metallica, dotata di tacche numerate in metri o centimetri, fissate in posizione verticale a una parete dell'alveo.

Per misure di velocità media - che permettono a loro volta la determinazione della portata di un corso d'acqua - si ricorrere all'impiego di un mulinello idraulico.

Per misure di pressione si ricorre invece all'impiego di particolari manometri che restituiscono direttamente il valore cercato.

Effettuando in una determinata sezione una serie di misure contemporanee di altezze idrometriche e di portate, è possibile stabilire la cosiddetta scala delle portate.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è una falda acquifera?

Cosa studia la glaciologia?

Di cosa si occupa l'idrologia?

Di cosa si occupa l'idrografia?

Cosa studia la geocronologia?

Che cos'è la micrometeorologia?

Di cosa si occupa la geochimica?

Studia con noi