chimica-online.it

Metalli Alcalini

Proprietà generali dei metalli alcalini

I metalli alcalini sono gli elementi del gruppo IA della tavola periodica: litio, sodio, potassio, rubidio, cesio, francio. L'idrogeno, pur facendo parte del gruppo IA, non è un metallo alcalino.

L'elevatissima reattività degli elementi di questo gruppo fa sì che in natura essi non si trovino mai allo stato elementare ma sotto forma di composti.

metalli alcalini

I primi tre metalli alcalini

Hanno tutti caratteristiche spiccatamente metalliche e possono essere tagliati con qualsiasi lama e piegati o schiacciati con le dita.

Quando si taglia un metallo alcalino la superficie appare inizialmente argentea (soltanto il cesio ha aspetto giallo-oro) per poi ossidarsi all'aria e divenire opaca.

E' per questo motivo che i metalli alcalini vengono conservati immersi in petrolio.

Essi reagiscono con l'acqua per formare gli idrossidi (originando di conseguenza soluzioni fortemente alcaline) e idrogeno:

Me + H2O → MeOH + 1/2 H2

dove con Me e Me+ si indicano un generico metallo alcalino e il suo catione.

L'idrogeno sviluppato si incendia all'aria per l'elevata quantità di calore sviluppata dalla reazione stessa.

Tale reazione, abbastanza lenta per il litio, risulta esplosiva per il rubidio e il cesio.

Nel seguente video il potassio viene fatto reagire con l'acqua:

I metalli alcalini possiedono nell'orbitale esterno di tipo s un solo elettrone e di conseguenza hanno un'elevata tendenza a perdere questo elettrone per raggiungere la configurazione elettronica stabile tipica dei gas nobili.

Riscaldati all'aria reagiscono con questa; il litio è l'unico elemento che oltre a reagire con l'ossigeno per formare l'ossido Li2O, reagisce anche con l'azoto per formare il nitruro Li3N.

Ti lasciamo infine con alcuni link che ti potrebbero interessare:

Qual è il peso specifico dei metalli?

Che cosa sono i metalli alcalino-terrosi?

Che cosa sono i metalli terrosi?

Quali sono i metalli di transizione?

metalli pesanti

Quali sono i metalli pesanti?

Che cosa sono i metalloidi?

Studia con noi