chimica-online.it

Gas Nobili

Generalità e proprietà dei gas nobili

I gas nobili o gas rari sono gli elementi chimici costituenti il gruppo zero del sistema periodico.

Appartengono ai gas nobili i seguenti elementi chimici (in ordine di numero atomico crescente):

- elio (He);

- neon (Ne);

- argon (Ar);

- kripton (Kr);

- xenon (Xe);

- radon (Rn).

Talvolta essi (particolarmente l'elio) si trovano insieme ad altri gas (per lo più N2 e CH4) in sorgenti endogene; l'He di origine endogena proviene dalla decomposizione di elementi radioattivi presenti nel sottosuolo che emettono particelle α (cioè nuclei He2+): queste ossidano specie presenti nel terreno e diventano He; l'elio dopo l'idrogeno è l'elemento più diffuso nell'universo (circa 23%).

I gas nobili sono tutti gas monoatomici, non facilmente liquefacibili, presenti nell'atmosfera in percentuali varie; il più come è l'argon che ne costituisce circa il 0,932%.

propriea gas nobili

Dati chimico-fisici degli elementi del gruppo zero

Proprietà generali dei gas nobili

Dal punto di vista elettronico presentano tutti l'ultimo livello di energia completo (ottetto elettronico, a eccezione dell'elio che forma un doppietto con i suoi due unici elettroni).

Chimicamente sono quindi inerti perchè non hanno nessuna tendenza ad acquistare o a perdere elettroni e quindi a mutare il loro assetto elettronico già stabile.

Preparazione dei gas nobili

I gas nobili Ar, Xe, Kr, sono ottenuti nella distillazione frazionata dell'aria liquida; l'elio, invece, è ottenuto per distillazione frazionata di gas naturali provenienti dal terreno che ne costituiscono circa l'1 ÷ 2%; il radon, in modestissime quantità, è prodotto dal decadimento radioattivo del radio.

Nella tabella seguente sono riportate alcune caratteristiche fisiche dei gas nobili:

gas nobili

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Quali sono le proprietà dei gas ionizzati?

Che cosa studia la gasdinamica?

Esercizio svolto e commentato sul calcolo della densità di un gas

Studia con noi