chimica-online.it

Solfuro di carbonio

Struttura e proprietà del solfuro di carbonio

Il solfuro di carbonio (o disolfuro di carbonio) è un composto chimico con formula CS2 e struttura molecolare analoga a quella di CO2.

CAS number = 75-15-0.

E' un liquido incolore o giallognolo e volatile, dall'odore intenso e nauseante, infiammabile; è largamente utilizzato nella produzione di fungicidi (anticrittogamici), come solvente e nella preparazione della viscosa.

Essendo una sostanza altamente idrofoba, è praticamente insolubile in acqua mentre è solubile in alcool, etere ed altri composti apolari.

Ha una temperatura di ebollizione di 46,3 °C, mentre la temperatura di fusione è di - 111,6°C.

E' infiammabile e tossico.

segnale di pericolo del solfuro di carbonio

Struttura del solfuro di carbonio

La struttura molecolare del solfuro di carbonio è analoga a quella della anidride carbonica.

La molecola del solfuro di carbonio è lineare. L'atomo di carbonio centrale è ibridato sp ed è legato a ciascun atomo di ossigeno da un doppio legame covalente.

solfuro di carbonio

Grazie alla sua elevata simmetria la molecola del solfuro di carbonio è non polare.

Preparazione del solfuro di carbonio

Il solfuro di carbonio CS2 può prepararsi per reazione diretta, a circa 850°C secondo la seguente reazione chimica:

C + S2 → CS2

Alternativamente è possibile preparare il CS2 alla temperatura di 600°C mediante la reazione diretta tra metano e zolfo:

CH4 + 4S → CS2 + 2H2S

Tale reazione è catalizzata da SiO2 e Al2O3.

Curiosità sul solfuro di carbonio

La prima sintesi del metano fu fatta da M. Berthelot facendo passare su rame riscaldato al calor rosso vapori di solfuro di carbonio e di idrogeno solforato:

CS2 + 2 H2S + 8 Cu →4 Cu2S + CH4

Per clorurazione del solfuro di carbonio in fase vapore secondo la reazione:

CS2 + 3 Cl2 → CCl4 + S2Cl2

fu preparato - nel 1843 da Kolbe - il tetracloruro di carbonio.

Studia con noi