chimica-online.it

Cloruro di stronzio

Proprietà, caratteristiche e formula del cloruro di stronzio

Il cloruro stronzio è un composto chimico con formula SrCl2; è il sale di stronzio dell'acido cloridrico.

Allo stato anidro si presenta come un solido cristallino bianco con densità di 3,052 g/cm3, temperatura di fusione di 874 °C e temperatura di ebollizione di 1250 °C. Alla temperatura di 20 °C presenta una solubilità in acqua pari a 538 g/L.

Sono noti vari idrati del composto: quelli più frequenti sono il diidrato (SrCl2·2H2O) e l'esaidrato (SrCl2·6H2O).

Formula chimica del cloruro di stronzio

Il cloruro di stronzio è un sale binario con formula chimica SrCl2; è un composto nel quale lo stronzio e il cloro sono legati chimicamente nel rapporto 1 : 2.

SrCl2 deriva dalla reazione dell'idrossido di stronzio con l'acido cloridrico:

Sr(OH)2 + 2 HCl → SrCl2 + 2 H2O

In acqua si dissocia nel seguente modo:

SrCl2 → Sr2+ + 2 Cl-

Sintesi e reazioni

Il cloruro di stronzio può essere ottenuto, come detto in precedenza, trattando l'idrossido di stronzio con l'acido cloridrico:

Sr(OH)2 + 2 HCl → SrCl2 + 2 H2O

Alternativamente può essere ottenuto per reazione del carbonato di stronzio con acido cloridrico:

SrCO3 + 2 HCl → SrCl2 + H2O + CO2

La cristallizzazione dalle soluzioni così ottenute porta alla formazione dell'esaidrato SrCl2·6H2O che, riscaldato a 320 °C, dà la forma anidra.

Impieghi

Il cloruro di stronzio trova impiego come precursore di altri composti dello stronzio tra i quali ricordiamo:

  • il cromato di stronzio, che viene ottenuto facendo reagire SrCl2 con cromato di sodio:

SrCl2 + Na2CrO4 → SrCrO4 + 2 NaCl

  • il carbonato di stronzio, che viene ottenuto facendo reagire SrCl2 con carbonato di sodio:

SrCl2 + Na2CO3 → SrCO3 + 2 NaCl

  • il solfato di stronzio, che viene ottenuto facendo reagire SrCl2 con solfato di sodio:

SrCl2 + Na2SO4 → SrSO4 + 2 NaCl

Il cloruro di stronzio viene utilizzato nei saggi alla fiamma ai quali impartisce una tipica colorazione rosso scarlatto persistente.

In piccole quantità SrCl2 viene impiegato nella lavorazione del vetro e in campo metallurgico. Piccole quantità di SrCl2 vengono invece disciolte negli acquari marini in quanto necessarie ad alcuni plancton per la loro crescita.

L' isotopo radioattivo 89Sr, somministrato sotto forma di SrCl2, viene impiegato in campo oncologico per il trattamento del cancro osseo.

Link correlati:

Proprietà e caratteristiche del cloruro di argento

Proprietà e caratteristiche del cloruro di litio

Proprietà, caratteristiche e formula del cloruro rameoso

Proprietà, caratteristiche e formula del cloruro rameico

Studia con noi