chimica-online.it

Ergosterolo

Proprietà e caratteristiche dell'ergosterolo

Vuoi sapere che cos'è l'ergosterolo?

Vuoi conoscere le proprietà dell'ergosterolo?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è l'ergosterolo e quali proprietà ha.

L'ergosterolo noto anche come ergosterina, è un alcol steroidale non saturo a 28 atomi di carbonio con formula bruta C28H44O.

E' costituito dal nucleo tetraciclico proprio degli steroidi, a cui è unita al C17, una catena olefinica a 9 atomi di carbonio.

È il principale dei micosteroli e si trova in tutte le specie di funghi, accompagnato da steroli analoghi come il fungisterolo o γ-ergostenolo, che ne è un tetraidroderivato.

È una sostanza bianca, cristallina, insolubile in acqua e solubile nei solventi organici, di grande reattività, anfotera, si isomerizza, addiziona anidride maleica, si dimerizza e in presenza di sensibilizzatori fissa ossigeno dando luogo a un perossido.

Per effetto dei raggi UV l'ergosterolo subisce una successione di trasformazioni fotochimiche, dando luogo a una serie di prodotti di cui l'ergocalciferolo rappresenta il termine più importante.

La biogenesi dell'ergosterolo avviene nei lieviti secondo uno schema analogo a quello del colesterolo nei tessuti animali. L'acido acetico viene cioè convertito, per mezzo di reazioni enzimatiche, dapprima in squalene e quindi in ergosterolo.

Da dove si ricava l'ergosterolo?

L'ergosterolo fu isolato per la prima volta dalla segale cornuta (in francese e in inglese ergot, da cui il nome).

Si ricava principalmente dal lievito in cui si ritrova accompagnato dai diidroderivati ascosterolo e fecosterolo e dallo zimosterolo.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Proprietà e caratteristiche dell'acido lisergico

Proprietà dell'acido malico

Che cos'è la fisostigmina?

Cosa sono i fosfolipidi?

Cosa sono i trigliceridi?

Che cos'è l'estragolo?

Proprietà e caratteristiche dell'eugenolo

Studia con noi