chimica-online.it

Calce, calce viva, calce idrata e spenta

Caratteristiche della calce. Vendita calce

La calce (ossido di calcio) è il prodotto proveniente dalla cottura del calcare CaCO3 (carbonato di calcio).

Si valuta che più di un miliardo di tonnellate di calcare (roccia sedimentaria contenente 85-95% di CaCO3) vengano ogni anno, nel mondo, impiegate per la produzione dell'ossido di calcio, che, per la massima parte, è usato nell'edilizia, direttamente o indirettamente (cemento).

La calce che si trova in commercio è costituita essenzialmente da ossido di calcio CaO (calce viva), miscelata con impurezze di silice, allumina e ossido di magnesio.

Come si ottiene la calce?

Come detto, la calce viene prodotta per cottura del calcare. Il processo di cottura viene eseguito solitamente in forni a colata (muniti di griglie rotanti per favorire lo scarico di materiale) alla temperatura di circa 800°C.

In seguito al prolungato riscaldamento il carbonato di calcio si decompone in ossido di calcio (calce viva) e anidride carbonica che, essendo un gas, si disperde nell'aria. La reazione chimica è la seguente:

CaCO3 → CaO + CO2

Il riscaldamento del CaCO3 viene effettuato con corrente di gas caldi, perché con questo sistema viene trascinato via il CO2 formatosi, e la decomposizione di CaCO3, che in ambiente chiuso a circa 800°C è una reazione di equilibrio, ha ridotte possibilità di retrocedere.

Ossido di calcio (calce viva).

Spegnimento della calce viva

Data la sua causticità, la calce viva viene "spenta" con acqua secondo la seguente reazione:

CaO + H2O → Ca(OH)2 + 81,6 kJ

Dalla rapida idratazione dell'ossido di calcio CaO si ottiene l'idrossido di calcio Ca(OH)2 (calce spenta) noto anche con il nome di latte di calce.

La reazione è molto pericolosa in quanto fortemente esotermica.

Grassello

L'idrossido di calcio (calce spenta) è una base forte, è poco solubile e a seconda della quantità di acqua aggiunta forma una massa più o meno consistente.

In presenza di un eccesso di acqua la calce spenta forma una pasta densa e untuosa nota con il nome di grassello.

Usi della calce

La calce trova impiego nella preparazione delle malte aeree (ottenute dalla miscelazione di calce con 2-3 volumi di sabbia).

Durante l'indurimento delle malte aeree da costruzione avvengono numerose e complesse reazioni, fra le quali ricordiamo soltanto quella dovuta alla CO2 dell'aria:

Ca(OH)2 + CO2 → CaCO3 + H2O

L'acqua formatasi passa lentamente nell'atmosfera, come vapore (umidità dei muri costruiti di fresco) e la calce (pastosa) viene trasformata in calcare (duro).

Dopo indurimento (che come detto avviene per carbonatazione e disidratazione), la resistenza alla compressione di una malta aerea è di circa 3 - 9 kg/cm2.

La calce idraulica è invece un materiale contenente, oltre alla calce, altri componenti capaci di conferirle proprietà idrauliche per trattamento con acqua.

Vendita calce

Di seguito è possibile acquistare calce in varie confezioni e di varia tipologia:

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

cemento armato

cemento pozzolanico

Studia con noi