chimica-online.it

Malta

Che cos'è la malta?

Vuoi sapere che cos'è la malta?

Vuoi sapere da cosa è costituita la malta?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è la malta, da cosa è costituita e in quali casi viene impiegata.

La malta è un impasto plastico di acqua, sabbia e un legante solido, impiegato per cementare insieme gli elementi costitutivi di una muratura.

A causa delle reazioni chimiche, che perlopiù avvengono tra l'acqua e il legante, tale impasto indurisce trasformandosi in una massa solida.

I leganti nella malta possono essere costituiti da calce idrata o calce spenta, calce idraulica o cemento Portland, da soli o in miscela.

Il cemento Portland e la calce idraulica reagiscono con l'acqua rapidamente, dando alla malta la presa iniziale.

La calce invece reagisce lentamente con l'anidride carbonica presente nell'atmosfera, formando CaCO3.

L'uso della calce in miscela con cemento nelle malte è dovuto soprattutto alla buona lavorabilità che essa conferisce loro, la quale permette di ottenere un soddisfacente riempimento delle connessure.

La malta liquida può essere pompata sotto pressione attraverso fori predisposti per riempire vuoti o fessure nelle fondazioni, per ottenere un miglioramento delle proprietà portanti oppure della tenuta d'acqua del materiale.

Serve da riempitivo per i giunti nelle dighe e per i fori contenenti le armature nel calcestruzzo precompresso.

Si può anche usare per solidificare colmate di ghiaia o pietrisco, come nel calcestruzzo "precostituito".

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è il latte di calce?

Che cos'è l'acqua di calce?

Caratteristiche e proprietà della bauxite

Caratteristiche e proprietà dell'asfalto

Che cos'è l'intonaco?

Studia con noi