chimica-online.it

Inerte

Quando una sostanza è inerte?

Con il termine di inerte si identifica una sostanza caratterizzata da scarsa reattività (la reattività è la capacità di una sostanza di interagire con altre sostanze dando luogo a una reazione chimica).

L'inerzia di una sostanza è in relazione all'ambiente o alle condizioni in cui si trova o viene usato.

Una sostanza, inerte in determinate condizioni non lo è invece in altre.

Le sostanze inerti per eccellenza sono i gas nobili. I gas nobili (o gas rari) sono gli elementi chimici costituenti il gruppo zero del sistema periodico.

Appartengono ai gas nobili i seguenti elementi (in ordine di numero atomico crescente): elio (He); neon (Ne); argon (Ar); kripton (Kr); xenon (Xe); radon (Rn).

I gas nobili, dal punto di vista elettronico, presentano tutti l'ultimo livello di energia completo (ottetto elettronico, a eccezione dell'elio che forma un doppietto con i suoi due unici elettroni).

Chimicamente sono quindi inerti perchè non hanno nessuna tendenza ad acquistare o a perdere elettroni e quindi a mutare il loro assetto elettronico già particolarmente stabile.

Sono dette inerti anche le sostanze utilizzate come supporti per adsorbire catalizzatori.

Il termine inerte viene utilizzato anche per indicare i componenti come sabbia, ghiaia o pietrisco utilizzati nella preparazione del calcestruzzo.

Il calcestruzzo è infatti ottenuto miscelando un legante idraulico (calce, cemento, ecc.) con acqua e appunto materiali inerti come sabbia, ghiaia e pietrisco.

Studia con noi