chimica-online.it

Muscoli romboidi

Che cosa sono i muscoli romboidi?

I Muscoli Romboidi vengono classificati come muscoli del Torace (Fig. 1); porzione tra Collo ed Addome riconosciuta come parte mediana del Tronco del corpo umano.

Si tratta in maniera più specifica di muscoli che rientrano tra gli estrinseci del Torace e sono definiti come Spino-appendicolari perché dalla Colonna Vertebrale raggiungono l'Arto Superiore.

I Muscoli Romboidi prendono il loro nome dalla forma geometrica del rombo. Con i controlaterali infatti, si vengono a disegnare due lati di un rombo ma non una figura completa e pertanto sono definiti romboidi, simili ad un rombo. Essi sono due piccoli muscoli, distinti in Grande e Piccolo, che occupano la parte inferiore della Nuca e quella superiore del Dorso i quali, agendo in sinergia, elevano ed intraruotano la Scapola.

Sono innervati dal nervo dorsale della Scapola che si presenta a livello del Plesso Brachiale ma anche dal Plesso Cervicale.

Visione posteriore del Torace

(Fig.1) Visione posteriore del Torace che permette di apprezzare i muscoli del Dorso sia a livello superficiale (parte sx) che profondo (parte dx).

Dove si trovano i Muscoli Romboidi?

Il Grande e Piccolo Romboide si trovano lungo il piano sagittale posteriore del Torace, tra parte superiore del Dorso e parte inferiore della Nuca (Fig. 2).

Questi sono riconosciuti come una coppia di muscoli profondi del Dorso in quanto sono ricoperti dall'ampio Muscolo Trapezio posto più superficialmente.

I Romboidi possono essere classificati anche come Muscoli Estrinseci dell'Arto Superiore perché si portano fino al Cingolo Scapolare. Il Piccolo Romboide è posizionato più verso la Testa, al di sopra del Grande Romboide il quale risulta più sviluppato in larghezza rispetto al primo menzionato.

Grande e Piccolo Romboide

(Fig. 2) In questa immagine sono evidenziati in rosso vivo i Muscoli Grande e Piccolo Romboide.

Origine, Inserzione e Rapporti dei Romboidi

Come tutti i muscoli, i Romboidi presentano un punto d'origine (iniziale) ed un punto di inserzione (terminale). Quest'ultimo è lo stesso sia per il Grande che per il Piccolo Romboide ed è rappresentato dal margine mediale della Scapola. Quello che differisce riguarda solamente l'altezza della inserzione sul margine scapolare che è più alta per il Piccolo Romboide rispetto al Grande Romboide.

Il punto d'origine del Muscolo Piccolo Romboide è situato a livello del processo spinoso della settima vertebra cervicale (C7), vicino al legamento nucale, mentre, il punto d'origine del Muscolo Grande Romboide è più esteso e basso e si presenta sui processi spinosi delle prime quattro vertebre toraciche (T1-T2-T3-T4). I due muscoli in questione hanno fibre che decorrono parallele e sono separati da un sottile interstizio.

Nei paragrafi precedenti, i Romboidi sono stati annoverati tra i muscoli Spino-appendicolari e come tali sono strettamente correlati ad altri tre muscoli che fanno parte dello stesso gruppo (Fig. 3): Muscolo Trapezio, Muscolo Grande Dorsale e Muscolo Elevatore della Scapola.

I primi due sono muscoli superficiali tanto che il Muscolo Trapezio copre completamente i Muscoli Romboidi, mentre l'Elevatore della Scapola è più profondo ed è a contatto posteriormente con il Muscolo Splenio del Capo il quale si presenta superiormente al Piccolo Romboide.

Tutti questi muscoli appena nominati spesso sono causa del dolore cervicale o Cervicalgia la quale è dovuta a contrattura muscolare che comporta dolore a livello del Rachide irradiandosi anche alle spalle ed alle braccia.

Le cause di queste contratture possono essere le più disparate ma le più comuni riguardano tensioni emotive, postura scorretta, scarso esercizio fisico e sovraccarico muscolare.

Per alleviare il dolore possono essere impiegati comuni medicinali antinfiammatori, massaggi decontratturanti e la termoterapia con una lampada infrarossi o un cuscino caldo di noccioli di ciliegia, sale o semi di lino.

Muscoli che hanno rapporti con i Romboidi

(Fig. 3) I muscoli che hanno rapporti con i Romboidi: gli altri tre Spino-appendicolari e lo Splenio del Capo.

Funzioni dei Muscoli Romboidi

I Muscoli Romboidi sono essenzialmente adduttori delle Scapole ovvero consentono di avvicinarle tra loro. Come agonisti del Grande Dorsale rendono possibile l'elevazione e la rotazione della Scapola quando le braccia sono ferme lungo i fianchi.

Entrambi i muscoli hanno il compito di far aderire le Scapole al Torace e soprattutto il Grande Romboide, può risultare poco tonico se sussiste la condizione di Scapole Alate (Fig. 4) secondo cui si presenta una sporgenza del margine mediale della Scapola e una conseguente minore aderenza della Scapola alla Gabbia Toracica.

Pertanto, i Romboidi risultano importanti per tutti i movimenti della Scapola verso la Colonna Vertebrale ma fungono anche da stabilizzatori del Rachide durante i movimenti delle braccia e compensano la spinta dei Muscoli Pettorali sulle spalle.

Il Grande ed il Piccolo Romboide sono, difatti, antagonisti dei Pettorali i quali vengono enormemente sollecitati durante la nostra vita quotidiana e questo comporta spesso una sofferenza dei Romboidi che si manifesta solitamente con fitte improvvise e dolorose a livello del margine scapolare vertebrale.

Scapole Alate

(Fig. 4) Le Scapole Alate rappresentano un disagio non solo estetico ma soprattutto posturale e muscolare.

Riassumendo

  • I Muscoli Romboidi vengono classificati come muscoli estrinseci del Torace, gruppo degli Spino-appendicolari (Fig. 1).
  • I Muscoli Romboidi prendono il loro nome dalla forma geometrica del rombo e sono distinti in Grande e Piccolo Romboide.
  • I Muscoli Romboidi occupano la parte inferiore della Nuca e quella superiore del Dorso; sono muscoli profondi interamente ricoperti dal Muscolo Trapezio.
  • Il Piccolo Romboide è posizionato più verso la Testa, al di sopra del Grande Romboide il quale risulta più sviluppato in larghezza rispetto al primo menzionato.
  • Il punto d'origine del Muscolo Piccolo Romboide è situato a livello del processo spinoso della settima vertebra cervicale mentre, quello del Muscolo Grande Romboide si presenta sui processi spinosi delle prime quattro vertebre toraciche. L'inserzione è la stessa per entrambi i muscoli (margine mediale della Scapola).
  • I Muscoli Romboidi hanno rapporti con altri muscoli Spino-appendicolari (Trapezio, Grande Dorsale ed Elevatore della Scapola), ma anche con il Muscolo Splenio del Capo.
  • I Muscoli Romboidi risultano importanti per tutti i movimenti della Scapola verso la Colonna Vertebrale; fungono da stabilizzatori del Rachide durante i movimenti delle braccia e compensano la spinta dei Muscoli Pettorali sulle spalle.

Link correlati:

Che cosa sono i muscoli addominali?

Quali sono i muscoli dell'arto superiore?

Quali sono i muscoli del torace?

Che cosa sono i muscoli masticatori?

Studia con noi