chimica-online.it

Muscoli addominali

Che cosa sono i muscoli addominali?

I Muscoli Addominali sono muscoli situati a livello della regione addominale (Fig. 1). Quest'ultima rappresenta la porzione inferiore del corpo umano la quale si trova tra Torace, superiormente, e Pelvi, inferiormente.

Nella sua cavità, l'Addome contiene importanti organi dell'apparato digerente ed urinario oltre che vasi sanguigni e nervi. Posteriormente invece, l'Addome è composto dal tratto lombare della Colonna Vertebrale il quale ha funzione di sostegno e di protezione del Midollo.

Regione addominale e suoi organi

(Fig. 1) L'immagine rappresenta la regione addominale e gli organi contenuti nella sua cavità. Notiamo il confine superiore, che separa il torace dall'addome, rappresentato dal Muscolo Diaframma.

I Muscoli che si presentano a livello addominale occupano la parete antero-laterale e posteriore dell'Addome. Ad essi vengono spesso riconosciuti solo per il loro valore estetico ma risultano molto importanti anche, e soprattutto, a livello funzionale. Questi infatti, ricoprono un importante ruolo nel movimento e nella protezione della zona lombare del Rachide; stabilizzano il Bacino; concorrono al movimento degli arti inferiori; controllano la pressione intra-addominale e proteggono gli organi interni accolti nella cavità addominale.

Quali sono i Muscoli Addominali?

I Muscoli Addominali (Fig. 2) sono elementi pari ed hanno le proprie fibre orientate in diverse direzioni (verticale, trasversale, obliqua). Essi, come precedentemente accennato, vengono generalmente suddivisi in due categorie che si riferiscono alla posizione che occupano all'interno dell'Addome.

I Muscoli della Parete Antero-Laterale dell'Addome sono:

  • Retto dell'Addome
  • Piramidale
  • Obliqui (interno ed esterno)
  • Trasverso dell'Addome

I Muscoli della Parete Posteriore dell'Addome sono:

  • Quadrato dei Lombi
  • Psoas (grande e piccolo)
  • Iliaco

Nei Muscoli della parete posteriore può anche essere inclusa la faccia posteriore del Muscolo Diaframma.

Muscoli addominali

(Fig. 2) Le immagini raffigurano i Muscoli della parete antero-laterale (in alto) e quelli della parete posteriore (in basso).

Muscoli della Parete Addominale Antero-Laterale

La Parete Antero-Laterale dell'Addome è ampia ed estendibile. Internamente, i muscoli sono ricoperti dal Peritoneo e da un sottile strato di grasso endoaddominale mentre, esternamente si presentano uno strato membranoso o fibroso (Fascia di Scarpa) ed uno adiposo (Fascia di Camper).

1) Muscolo Retto dell'Addome

È un muscolo superficiale, lungo e spesso che si dispone ai lati della Linea Alba. Quest'ultima ricordiamo essere una striscia di tessuto connettivo che percorre verticalmente la porzione mediana dell'Addome. Questo muscolo ha origine a livello della Sinfisi pubica e del tubercolo pubico e si inserisce a livello del processo xifoideo sternale e delle cartilagini dalla quinta alla settima Costa. La sua superficie è caratterizzata dalla presenza di strisce orizzontali di tessuto connettivo che lo suddividono in più parti. I bordi laterali di questo muscolo sono rappresentati dalla Linea Semilunare, un'altra striscia di connettivo. Il suddetto muscolo presenta infine, una guaina di rivestimento che comprende anche il Muscolo Piramidale e che deriva dalle aponeurosi degli altri tre muscoli della parete antero-laterale addominale. La sua azione avvicina il Pube allo Sterno esercitando quindi, una diretta flessione del Tronco in avanti; inoltre è un muscolo espiratore.

Muscolo Retto dell'Addome

2) Muscolo Piramidale

È un piccolo muscolo che si trova nella parte inferiore e mediale della parete dell'Addome, sulla superficie del Retto Addominale. Ha forma triangolare a base inferiore ed apice superiore. Questo muscolo ha origine dalla faccia anteriore del ramo superiore del Pube e trova inserzione sulla Linea Alba. La sua contrazione determina la tensione della Linea Alba stessa.

3) Muscolo Obliquo Esterno

È un muscolo pari superficiale che si posiziona sull'Obliquo Interno e sul Trasverso. Esso si estende lateralmente al Retto dell'Addome; ha forma di un quadrilatero piatto ed irregolare. La sua origine è collocata sulle superfici delle Coste (dalla quinta alla dodicesima) mentre l'inserzione sulla cresta iliaca, cresta pubica e tubercolo pubico. Tra il tubercolo pubico e la spina iliaca, il passaggio fra parte muscolare e parte aponeurotica segue una direzione trasversale; l'aponeurosi poi, si continua nel Legamento Inguinale. Si tratta di un muscolo espiratore perché abbassa le Coste a bacino fisso. Se si contrae solo da un lato determina l'inclinazione laterale e la rotazione in senso opposto; se invece si contrae da ambo i lati, comporta la flessione in avanti del Tronco.

Muscolo Obliquo Esterno

4) Muscolo Obliquo Interno

È un muscolo pari profondo che si inserisce tra l'Obliquo Esterno ed il Trasverso. Ha una ridotta dimensione, è piatto e si estende lateralmente al retto Addominale. Esso ha origine sulla Fascia Toraco-Lombare a livello dei due terzi anteriori della cresta iliaca mentre, i punti di inserzione sono rappresentati dai margini inferiori delle Coste dalla decima alla dodicesima, Linea Alba e cresta pettinea per mezzo del tendine congiunto. Anch'esso è un muscolo espiratorio perché consente l'abbassamento delle Coste quando vertebre e pelvi sono mantenute fisse. Se si contrae da solo determina l'inclinazione laterale e la rotazione dalla sua stessa parte mentre, se si contrae da ambo i lati a bacino fisso, flette il Tronco in avanti.

Muscolo Obliquo Interno

5) Muscolo Trasverso dell'Addome

È il muscolo più profondo della parete addominale antero-laterale. Si trova, infatti, al disotto dei muscoli Obliqui Interno ed Esterno. Esso è un muscolo piatto che si estende dalla Linea Alba alla Fascia Toraco-Addominale, così chiamato perché le sue fibre decorrono in maniera trasversale. Ha origine sulle superfici delle cartilagini costali (dalla settima alla dodicesima), dalla cresta iliaca e dalla Fascia Toraco-Lombare e l'inserzione terminale si distribuisce tra il processo xifoideo, la Linea Alba, la cresta pubica e la linea pettinea del Pube. Il Trasverso, oltre ad essere un espiratore, mantiene il tono addominale e la sua contrazione riduce la cavità dell'Addome aumentando la pressione endoaddominale.

Muscolo Trasverso dell’Addome

Muscoli della Parete Addominale Posteriore

La Parete Addominale Posteriore è essenzialmente composta dalla regione lombare della Colonna Vertebrale e dai suddetti muscoli:

1) Muscolo Quadrato dei Lombi

È un muscolo pari profondo che risiede ai lati della parete posteriore dell'Addome. Ha la forma di un quadrilatero e risulta avere consistente spessore. Questo muscolo ha origine tra la porzione posteriore della cresta iliaca e il legamento ileo-inguinale mentre l'inserzione si distribuisce tra ultime Coste, processi trasversi delle vertebre lombari e cresta iliaca. Si tratta di un muscolo espiratorio perché a bacino fisso abbassa le Coste ed inclina le vertebre dal lato della contrazione. Esso consente l'inclinazione omolaterale del Tronco e l'estensione del tratto lombare a contrazione bilaterale.

Muscolo Quadrato dei Lombi

2) Muscoli Grande e Piccolo Psoas

Il Grande Psoas è un muscolo pari fusiforme che si trova ai lati della colonna vertebrale. Questo si collega al muscolo Iliaco, per formare il cosiddetto Ileopsoas. Ha origine dai corpi e dischi intervertebrali delle vertebre lombari e dell'ultima vertebra toracica mentre l'inserzione si trova sul piccolo trocantere femorale. Il Piccolo Psoas è un muscolo pari lungo e snello il quale si localizza avanti al Grande Psoas e risulta essere presente soltanto nel 60% della popolazione. La sua origine è localizzata tra i corpi dell'ultima vertebra toracica e della prima vertebra lombare mentre l'inserzione si ripartisce tra la linea pettinea del pube e l'eminenza ileo-pubica. Questi muscoli consentono l'inclinazione laterale, la flessione e la rotazione dal lato opposto alla contrazione; inoltre, concorrono alla flessione del tratto lombare sulla Pelvi.

Muscoli Grande e Piccolo Psoas

3) Muscolo Iliaco

È un muscolo pari e piatto, a forma di ventaglio, che si posiziona nella parte inferiore della parete addominale posteriore. Ha origine sulla superficie superiore della fossa iliaca ed inserzione alla base del piccolo trocantere femorale. Come accennato nel punto precedente; esso si fonde con il Grande Psoas concorrendo alla formazione del muscolo Ileopsoas. Quest'ultimo è il più potente flessore della coscia; la adduce e la extraruota oltre a permettere la deambulazione.

Riassumendo

  • I Muscoli Addominali sono situati a livello della regione addominale (Fig. 1). Quest'ultima rappresenta la porzione inferiore del corpo umano la quale si trova tra Torace, superiormente, e Pelvi, inferiormente.
  • I Muscoli Addominali ricoprono un importante ruolo nel movimento e nella protezione della zona lombare del Rachide; stabilizzano il Bacino; concorrono al movimento degli arti inferiori; controllano la pressione intra- addominale e proteggono gli organi interni accolti nella cavità addominale.
  • I Muscoli Addominali vengono suddivisi in due categorie che si riferiscono alla posizione che occupano all'interno dell'Addome.
  • I Muscoli della Parete Antero-Laterale sono: Retto dell'Addome, Piramidale, Obliqui e Trasverso dell'Addome.
  • I Muscoli della Parete Posteriore dell'Addome sono: Quadrato dei Lombi, Psoas Grande e Piccolo, Iliaco.

Link correlati:

Che cos'è il sistema muscolare?

Studia con noi