chimica-online.it

Sicurezza nell'uso del Bunsen

La sicurezza nell'uso del fornello Bunsen e nel riscaldamento delle sostanze chimiche

La più comune apparecchiatura utilizzata nei laboratori di chimica per il riscaldamento di sostanze è il becco Bunsen.

Nell'uso del becco Bunsen bisogna seguire determinate norme di sicurezza, poichè un uso inadeguato dello strumento può essere altamente pericoloso.

Norme di comportamento nell'uso del becco Bunsen

bunsen

Becco Bunsen.

Di seguito vengono elencate le principali norme di comportamento da seguire durante l'utilizzo del becco Bunsen:

Prima di accendere la fiamma del Bunsen accertarsi che nelle vicinanze non vi siano sostanza infiammabili e contenitori di sostanze volatili come ad esempio alcol, acetone, benzina, etere di petrolio, ecc.

Durante l'accensione del Bunsen chiudere la ghiera per l'ingresso dell'aria; aprire solo parzialmente il rubinetto di erogazione del gas; avvicinare lateralmente e all'estremità inferiore del cannello il fiammifero acceso tenendo il viso lontano dal Bunsen.

Utilizzare una reticella spargifiamma per il riscaldamento di beute o di palloni.

Durante l'uso del Bunsen aprire la ghiera per permettere l'ingresso dell'aria: la fiamma diventa di colore azzurro.

Tenere il Bunsen acceso solo quando necessario.

Se ci si allontana momentaneamente dal banco di lavoro rendere la fiamma gialla e quindi facilmente visibile chiudendo la ghiera per l'ingresso dell'aria.

fiamma del bunsen

Tipologie di fiamma di un becco Bunsen.

Non riscaldare mai recipienti chiusi: a causa del riscaldamento, all'interno del recipiente, si potrebbe verificare un aumento di pressione tale da riuscire a far saltare il tappo e fare fuoriuscire in modo violento il contenuto del recipiente.

In casi estremi e altamente pericolosi si potrebbe verificare anche lo scoppio del recipiente stesso.

Non scaldare mai sostanze sconosciute.

Durante il riscaldamento di una sostanza contenuto all'interno di un recipiente non rivolgere mai l'imboccatura del recipiente verso di sè o verso i compagni di lavoro.

Non guardare dentro al recipiente fissandolo dall'imboccatura.

Quando si riscalda il contenuto di una provetta, servirsi dell'apposita pinza di legno.

Agitare la provetta sulla fiamma in modo da avere un riscaldamento omogeneo.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Norme di sicurezza e consigli pratici nell'uso del laboratorio di chimica

Quali sono i simboli di pericolosità delle sostanze chimiche?

Nuovi pittogrammi utilizzati nei simboli di pericolo

Vetreria e strumenti utilizzati nei laboratori di chimica

Indicazioni riportate nell'etichetta di una confezione di prodotti chimici

Elenco di sostanze chimiche incompatibili

Come si scrive una relazione di laboratorio

Studia con noi