chimica-online.it

Composto

Generalità e proprietà dei composti

I composti sono sostanza pure dalle quali è possibile ottenere, mediante gli ordinari mezzi chimici, sostanze più semplici.

Ogni composto ha caratteristiche proprie che lo identificano e diversificano da tutti gli altri composti; inoltre le proprietà chimiche e fisiche dei composti sono diverse da quelle degli elementi che lo costituiscono.

Il sale da cucina, NaCl, ad esempio, è un solido bianco costitutito da sodio, sostanza che reagisce violentemente con l'acqua, e da cloro, un gas irritante.

formazione del sale

La composizione degli elementi che formano il composto è fissa e ben determinata dalla natura: nell'acqua per ogni atomo di ossigeno sono presenti due atomi di idrogeno.

Nei miscugli invece (sia miscugli omogenei che miscugli eterogenei) la composizione delle sostanze che lo formono non è fissa e determinata.

Un esempio di composto è l'acqua; da essa mediante un processo chiamato elettrolisi, che utilizza elettricità, è possibile ottenere sostanze più semplici, in questo caso gli elementi che lo costituiscono: idrogeno gassoso e ossigeno gassoso.

acqua (l) → idrogeno (g) + ossigeno (g)

I pedici l e g indicano lo stato di aggregazione dei composti: l=liquido, g=gas.

composti

Elettrolisi dell'acqua

I composti presenti in natura sono più di 10 milioni. Alcuni esempi di composti sono: acqua distillata, sale da cucina, acetone, alcol etilico, zucchero,ammoniaca, urea.

Ogni composto viene identificato da un codice formato da tre sequenze di numeri chiamato CAS (Chemical Abstract Service number).

I composti e gli elementi chimici fanno parte delle sostanze pure.

Classificazione dei composti

I composti possono essere suddivisi in:

Studia con noi

Shop online