chimica-online.it

Feldspati

Che cosa sono i feldspati?

I feldspati sono un gruppo di minerali molto diffusi, che entrano per circa il 60% nella composizione delle rocce costituenti la crosta terrestre.

I feldspati sono il più vasto gruppo di minerali esistente e hanno anche una notevole importanza economica come materia prima per le industrie ceramiche e vetrarie. Alcune varietà, dotate di piacevoli colorazioni, sono usate come gemme.

Composizione chimica

I feldspati sono degli alluminosilicati di potassio, sodio, calcio e, più raramente, bario; la loro composizione chimica corrisponde in genere a una soluzione solida dei quattro termini puri:

  • feldspato potassico (ortoclasio), KAlSi3O8;
  • feldspato sodico (albite), NaAlSi3O8;
  • feldspato calcico (anortite), CaAl2Si2O8;
  • feldspato barico (celsiana), BaAl2Si2O8.

I feldspati possono entrare nella composizione mineralogica di quasi tutte le rocce: nelle rocce eruttive e metamorfiche le dimensioni dei cristalli di feldspato variano da 0,1 a 10 mm; nelle rocce porfiriche i cristalli raggiungono spesso 5-10 cm; in alcune pegmatiti si trovano cristalli di dimensioni anche enormi, fino a diversi metri di lunghezza.

Proprietà dei feldspati

Le proprietà dei feldspati sono diverse e dipendono dalla loro composizione chimica, dalle condizioni in cui si sono formati e dalle condizioni in cui sono venuti a trovarsi, col passare del tempo geologico, nell'ambiente naturale.

1) Proprietà ottiche

I feldspati cristallizzano nei sistemi triclino e monoclino, hanno una birifrazione piuttosto bassa (0,01 e anche meno) con indici di rifrazione di circa 1,52 (ortoclasio), 1,53 (albite), 1,58 (anortite); possono essere otticamente negativi o positivi secondo la loro composizione chimica, struttura cristallina e stato di omogeneità.

2) Colore

I feldspati non hanno colore proprio, sono cioè minerali tipicamente allocromatici, assumono infatti varie colorazioni (giallo, bruno, rossastro, verde, nero, grigio) per le varie impurezze che possono contenere.

3) Durezza

La durezza dei feldspati è inferiore a quella del quarzo; infatti occupano il sesto posto nella scala delle durezze di Mohs.

4) Geminazione

I geminati sono molto frequenti; si possono distinguere geminati semplici e multipli.

5) Punto di fusione

I feldspati fondono a temperatura variabili tra i 1100 °C e i 1600 °C.

I minerali che appartengono al gruppo dei feldspati sono:

  • Adularia
  • Albite
  • Amazonite
  • Andesina
  • Anortite
  • Anortoclasio
  • Banalsite
  • Buddingtonite
  • Bytownite
  • Celsiana
  • Dmisteinbergite
  • Ialofane
  • Kokchetavite
  • Labradorite
  • Microclino
  • Oligoclasio
  • Ortoclasio
  • Paracelsiana
  • Reedmergnerite
  • Rubicline
  • Sanidino
  • Slawsonite
  • Stronalsite
  • Svyatoslavite

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è l'agata?

Che cos'è l'andalusite?

Che cos'è il gneiss?

Che cos'è il pleocroismo?

Studia con noi