chimica-online.it

Colofonia

Caratteristiche della colofonia

La colofonia, nota anche con il nome di pece greca, è una resina naturale che si ottiene dal residuo della distillazione della trementina.

Dalla distillazione della trementina, ottenuta tramite incisione dei tronchi degli alberi di pino, si ottiene infatti l'essenza di trementina (porzione volatile) e la colofonia (residuo della distillazione).

La colofonia si presenta come un solido trasparente di colore giallastro; il suo costituente principale è l'acido abietico (diterpene di formula bruta C20H30O2).

acido abietico

Struttura dell'acido abietico (costituente principale della colofonia).

In quantità minore (solitamente inferiore al 10%) è presente anche una mistura di acido diidroabietico e acido deidroabietico (con formula bruta rispettivamente di C20H32O2 e C20H28O2). 

La colofonia ha una densità compresa tra 1,03 g/cm3 e 1,12 g/cm3 e un punto di fusione compreso tra 60 e 130°C; inizia a rammollire a circa 70°C.

E' insolubile in acqua ma solubile in molti solventi organici tra i quali ricordiamo l'etere etilico, il cloroformio e il benzene; è solubile anche nelle soluzioni acquose alcaline.

Impieghi della colofonia

La colofonia trova impiego nell'industria della carta, delle vernici e dei saponi.

In passato è stata utilizzata per calafatare (ovvero per rendere impermeabili) gli scafi marini e per trattare i cordami.

Studia con noi