chimica-online.it

Cianografia

Che cos'è la cianografia?

Vuoi sapere che cos'è la cianografia?

Vuoi sapere cosa permette di fare la cianografia?

Se si continua con la lettura dell'articolo.

Vari metodi fotografici, destinati alla riproduzione di documenti o alla duplicazione di disegni, fanno uso di sistemi fotosensibili che non usano i consueti alogenuri di argento; uno di questi è la cianografia.

Tale processo grafico sfrutta il fatto che i sali ferrici (come ad esempio il citrato ferrico ammoniacale) vengono facilmente ridotti a ferrosi per esposizione a un'intensa sorgente luminosa ricca in raggi UV.

L'immagine latente composta da ioni ferrosi formatasi durante l'esposizione può essere rivelata per immersione in una soluzione di ferricianuro di potassio: questo reagisce con gli ioni ferrosi dando un precipitato blu chiaro di Blu di Turnbull (ferricianuro ferroso).

Immergendo invece in una soluzione di ferrocianuro potassico si ha un'intensa colorazione della parte non esposta per formazione di Blu di Prussia (ferrocianuro ferrico).

Nel primo caso il disegno appare blu su fondo bianco, nel secondo bianco su fondo blu.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è la fotoelettricità?

Breve storia della fotografia

Che cosa si intende con fotolisi?

Cosa permette di fare la fotogeologia?

Che cos'è la fotoluminescenza?

Che cos'è la fosforescenza?

Studia con noi