chimica-online.it

Carica elementare

Che cosa è la carica elementare?

Vuoi sapere che cos'è e cosa rappresenta la carica elementare?

Se si continua con la lettura dell'articolo poiché non solo ti diremo che cos'è e cosa rappresenta la carica elementare ma ti diremo anche quanto vale.

La carica elementare è il quanto di carica elettrica (la carica elettrica è una grandezza fisica fondamentale definita come la quantità di elettricità di cui è dotato un corpo).

La carica elementare viene indicata con il simbolo "e" e viene misurata in Coulomb.

Il valore assoluto della carica elementare risulta essere pari a 1,602176565 · 10-19 C.

Pertanto:

e = 1,602176565 · 10-19 C

Il valore della carica elementare corrisponde numericamente al valore della carica elettrica dell'elettrone.

Il valore della carica elettrica dell'elettrone, misurato per la prima volta nel 1911 dal fisico e ingegnere statunitense Robert A. Millikan (al riguardo si veda: esperimento di Millikan), corrisponde come valore assoluto al valore della carica elementare ma ha segno negativo e quindi in realtà corrisponde a -1,602176565 · 10-19 C.

Sottolineiamo infine il fatto che, ad eccezione dell'elettrone, le altre particelle cariche elettricamente sono composte da quark, particelle subatomiche aventi cariche elettriche rispettivamente pari a ±1/3 e a ±2/3 della carica elementare.

Link correlati:

Esercizi svolti e commentati sulla legge di Coulomb

Qual è l'unità di misura della carica elettrica?

Come si realizza l'elettrizzazione per strofinio?

Quanto vale la carica elettrica del protone?

Che cosa è e come funziona l'elettrizzazione per conduzione?

Cosa afferma il principio di conservazione della carica elettrica?

Studia con noi