chimica-online.it

Uretano

Proprietà dell'uretano

Vuoi sapere che cos'è l'uretano?

Vuoi sapere la formula chimica e le proprietà dell'uretano?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito studieremo infatti le proprietà fisiche e chimiche dell'uretano.

Gli esteri dell'acido carbammico sono denominati uretani.

L'estere etilico, detto semplicemente uretano, ha formula chimica H2NCOOC2H5 e massa molare di 89,094 g/mol.

E' un solido che fonde a 48-50 °C, bolle a 182-184 °C, solubile in acqua, etanolo, cloroformio.

Preparazione industriale dell'uretano

L'uretano viene preparato industrialmente scaldando urea ed etanolo sotto pressione:

NH2CONH2 + C2H5OH → NH2COOC2H5 + NH3

Alternativamente può essere ottenuto facendo reagire il nitrato di urea con alcool etilico e nitrito do sodio secondo la reazione:

NH2CONH2·HNO3 + C2H5OH + NaNO2 → NH2COOC2H5 + NaNO3 + NH4NO2

Impieghi dell'uretano

L'uretano e in generale tutti gli esteri dell'acido carbammico sono impiegati nella produzione di una classe di polimeri noti come poliuretani.

Questi ultimi, anche se quantitativamente rappresentano solo lo 0,5% delle resine sintetiche prodotte, presentano tuttavia proprietà singolari estremamente apprezzate ed è per tale motivo che rivestono una notevole importanza industriale.

Infine ricordiamo che l'uretano, essendo meno tossico degli altri uretani, è stato usato come ipnotico; con scarsi risultati è stato usato anche nella terapia delle leucemie.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Il ciclo dell'urea negli organismi ureotelici

Generalità e proprietà dei chetoni

Studia con noi