chimica-online.it

3-metilesano

Formula di struttura del 3-metilesano

Il 3-metilesano è un alcano a sette atomi di carbonio, con struttura ramificata e formula bruta C7H16 e massa molare di 100,21 g/mol; è un isomero di struttura del 2-metilesano, del n-eptano, del 2-3-dimetilpentano e di altri composti (si veda oltre).

A temperatura ambiente è un liquido incolore, inodore, insolubile in acqua e con densità di 0,687 g/mL; ha una temperatura di fusione di -119°C e una temperatura di ebollizione di 91°C.

La sua manipolazione deve essere condotta con estrema cautela in quanto il 3-metilesano è un liquido infiammabile, irritante e pericoloso per l'ambiente.

Formula di struttura del 3-metilesano

La formula di struttura del 3-metilesano è la seguente:

Formula di struttura del 3-metilesano

Formula di struttura del 3-metilesano.

Infatti, in base alle regole IUPAC per l'assegnazione dei nomi ai composti organici, la catena più lunga è quella dell'esano che è un alcano a sei atomi di carbonio.

Il metile, che è un alchile laterale della catena principale, è in posizione 3; tale posizione viene individuata numerando la catena idrocarburica principale da una delle due estremità e pertanto corrisponde al terzo dei sei atomi di carbonio.

Si completa la formula di struttura aggiungendo gli atomi di idrogeno mancanti: tre per i carboni terminali, uno per il carbonio in posizione 3 e due per i restanti atomi di carbonio.

N.B. assegnare il nome 4-metilesano all'alcano in questione non è corretto: in questo caso infatti la numerazione della catena idrocarburica principale non avviene partendo dall'estremità prossima alla ramificazione.

Come è possibile osservare, la molecola è chirale: i due enantiomeri sono (R)-3-metilesano e (S)-3-metilesano; il centro stereogenico è il carbonio in posizione 3 in quanto i quattro gruppi ad esso legati sono diversi tra loro.

Il 3-metilesano ha 8 isomeri di struttura; essi sono:

Link correlati:

Esercizi online e gratuiti sugli alcani

Regole IUPAC per la nomenclatura degli alcani

Proprietà e caratteristiche dell'1-butanolo

Studia con noi