chimica-online.it

Sinecologia

Che cos'è la sinecologia?

Vuoi sapere che cos'è la sinecologia?

Vuoi sapere di cosa si occupa la sinecologia?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è la sinecologia e di cosa si occupa.

La sinecologia è una branca dell'ecologia che si preoccupa dalla necessità di inventariare quantitativamente, nel modo più completo, nel corso delle stagioni e delle annate successive, le specie presenti entro un determinato ecosistema e il numero di individui che le compongono.

Con l'aiuto della statistica tale scienza tende a ricercare innanzitutto relazioni quantitative descrittive del fenomeno.

Almeno in partenza, egli non ne ricerca necessariamente le cause, che ritiene troppo molteplici, complesse e mutevoli e meno interessanti della rappresentazione sintetica del fenomeno in sé.

Lo scopo della sinecologia è inventariare tutti gli ecosistemi nel modo più accurato, e seguirli per un tempo sufficiente a comprenderne, a valutarne, a prevederne le modificazioni qualitative e quantitative.

La sinecologia è anche lo studio dei rapporti di più individui fra loro e con l'ambiente che li circonda.

Si può trattare di rapporti tra individui della stessa specie e quindi è possibile parlare di sinecologia di popolazione, dove il termine popolazione non ha l'accezione genetica e demografica, ma assume il valore di insieme di individui della stessa specie, oppure può trattarsi di rapporti tra individui di specie diverse.

I rapporti tra individui della stessa specie possono essere molteplici; alcuni sono dello stesso ordine di quelli che possono stabilirsi tra individui di specie diverse, come la competizione o concorrenza, o come taluni rapporti alimentari.

Questi ultimi, all'interno di una singola specie, possono andare dal cannibalismo, dall'allattamento all'imboccamento degli uccelli nidiacei da parte dei genitori.

Anche la gravidanza rappresenta un rapporto trofico tra individui di una stessa specie, in cui uno è parassita dell'altro; e, in certo senso, rientra in quest'ordine di fenomeni anche la cova delle uova, mediante la quale il genitore, o entrambi i genitori, forniscono al nascituro calore (e anche umidità) in modo supplementare a quello che potrebbe essere fornito dal solo ambiente fisico circostante.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è l'ecogenetica?

Che cosa è un allergene?

Che cos'è l'aldosterone?

Che cos'è l'embriologia?

Qual è il significato del termine fisiologia umana?

Che cos'è la batteriologia?

Che cos'è l'istologia?

Cosa studia la biochimica?

Che cosa è la pseudoacondroplasia?

Studia con noi