chimica-online.it

Ambiente

Che cosa si intende per ambiente?

Il ecologia, si intende per "ambiente" il mondo che è a contatto con un organismo, che influisce su esso determinandone reazioni e adattamenti fisiologici e morfologici, e che, a sua volta, per azione dell'organismo si trasforma e si plasma.

Quello che soprattutto interessa l'ecologo è l'ambiente (o mezzo) esterno, cioè circostante l'organismo; meno direttamente gli interessa l'ambiente (mezzo) interno, cioè il complesso dei fenomeni che si verificano entro organi e tessuti.

L'ambiente si può pertanto considerare costituito da tutti i fenomeni - materiali e psicologici - che circondano un organismo, che influiscono sulla sua fisiologia e sul suo comportamento, e che dalla presenza dell'organismo stesso sono a loro volta influenzati in uno scambio continuo, necessario e specifico di azioni e di razioni.

Si è soliti riconoscere, nello studio ambientale che riguarda i diversi organismi vegetali e animali, fattori abiotici (ovvero quei fattori di un ecosistema che non hanno vita, dal greco bios, cioè "vita", con il prefisso negativo -a, "senza"; sono quindi fattori abiotici la luce, il clima, la temperatura, la terra, le rocce, l'acqua, la pressione, ecc.) e fattori biotici (ovvero quei componenti di un ecosistema che hanno vita; sono fattori biotici la presenza di specie viventi in competizione, le malattie e la disponibilità di cibo che costituiscono l'ecosistema, ecc.).

Si tratta, in realtà, di una distinzione di comodo in quanto tutti i fattori sono biotici, perché i fattori dell'ambiente fisico arrivano a ogni individuo più o meno filtrati, modificati, deformati dalla presenza di altri organismi.

pianeta terra

Nel senso più ampio del termine il pianeta Terra costituisce l'ambiente ovvero tutto ciò che è a contatto con un organismo.

Il termine ambiente come sinonimo di categoria ambientale

Il termine ambiente viene spesso utilizzato come sinonimo di categoria ambientale: si parla pertanto di ambiente acquatico e di ambiente aereo, di ambienti umidi e di ambienti aridi, ecc.

In questo senso, il termine microambiente indica ambienti di piccola estensione geografica, diversi dall'ambiente generale della regione o zona altimetrica considerata per caratteristiche peculiari, distinti da microclimi particolari e tipicamente abitati da una flora e da una fauna che differiscono, almeno quantitativamente (densità di popolamento, caratteristiche demografiche, tempi di sviluppo) da quelle che compongono la fisionomia fioristica e faunistica su scala regionale (macroambiente).

L'uomo e l'ambiente

L'uomo influisce in modo più o meno diretto sull'ambiente, volontariamente o involontariamente con gli inquinamenti e le alterazioni, reversibili o no, degli equilibri ambientali.

Studia con noi