chimica-online.it

Flora significato

Qual è il significato di flora?

Per flora di un territorio si intende l'insieme delle specie vegetali che ci vivono spontaneamente.

È importante non confondere il concetto di flora con quello di vegetazione.

La flora è essenzialmente il risultato di una lunghissima storia evolutiva della vita vegetale, in stretta dipendenza con la storia geologica e con le vicissitudini climatiche in periodi ed ere precedenti all'attuale; la vegetazione è invece costituita da complessi di piante con una determinata fisionomia biologica che sono legati essenzialmente all'ambiente attuale.

Per approfondimenti: differenza tra flora e vegetazione.

Per studiare la flora di un territorio è necessario censirla, catalogare le specie e le entità sottospecifiche vegetali che la compongono.

Prende perciò il nome di flora un elenco in ordine sistematico, talora anche soltanto in ordine alfabetico, delle specie e unità sottospecifiche della flora in esame.

Una flora può non soltanto essere dedicata a una regione ma anche a una speciale categoria di piante. È d'uso infatti parlare di flora cavernicola, flora infestante, ecc., oppure di flora medica, flora economica, ecc.

Quando si sia realizzata la conoscenza della flora di una regione, sorge l'esigenza di analizzarne la composizione.

Può darsi allora che si possa distinguere una categoria di specie praticamente cosmopolite o ubiquiste diffuse in quasi tutto il mondo, oppure specie limitate a una regione floristica particolare, ad esempio alla regione mediterranea o alla regione medio-europea, o a sottoregioni come le coste atlantiche e via dicendo; infine le distribuzioni puntiformi, localizzatissime, del componente endemico.

Si parla di ricchezza o povertà di una flora a seconda che siano poche o molte le unità sistematiche che la compongono.

La conoscenza delle flore è però soprattutto il fondamento di una conoscenza qualitativa delle risorse vegetali della Terra, permettendo, ad esempio, una rigorosa distinzione e localizzazione di piante medicinali, tossiche, oleifere, foraggere, ornamentali, ecc.; infine rende possibile stabilire la concreta struttura dei paesaggi vegetali attraverso la conoscenza anche ecologica e biologica delle singole entità in quella struttura.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è la fauna terrestre?

Che cos'è la fauna marina?

Che cos'è un ecosistema?

Che cos'è il dimorfismo sessuale?

Qual è il significato del termine etologia?

Che cos'è la floricoltura?

Cosa sono le diatomee?

Studia con noi