chimica-online.it

Teoria della deriva dei continenti

Cosa afferma la teoria della deriva dei continenti?

Con il termine di orogenesi (introdotto nella letteratura geologica dall'americano F. Gilbert nel 1890) si intende l'insieme dei grandiosi fenomeni che hanno causato, e causano tuttora, la formazione delle montagne.

Si è sempre tentato di trovare una spiegazione il più possibile unitaria ai processi orogenetici e ciò ha portato al sorgere di numerose teorie generali diverse e talvolta addirittura tra loro contrastanti.

Le teorie orogenetiche possono essere divise in due gruppi:

  • teorie verticaliste che, sia pure con differenti motivazioni, interpretano i processi orogenetici come causati da vasti movimenti verticali della crosta;
  • teorie orizzontaliste, che spiegano i processi orogenetici con grandi spostamenti orizzontali delle masse crostali.

Tralasciando per semplicità le numerose variazioni apportate alle principali teorie si possono ascrivere al primo gruppo la teoria delle undazioni e la teoria dell'espansione globale.

Al secondo gruppo possiamo ascrivere la teoria della deriva dei continenti e la teoria della tettonica a zolle.

In questa sede affronteremo la teoria della deriva dei continenti.

Spiegazione della teoria della deriva dei continenti

La teoria della deriva dei continenti fu formulata da A. Wegener nel 1912 e negli anni immediatamente seguenti suscitò molto interesse.

Secondo tale teoria i continenti, costituiti da masse di Sial (rocce composte da silicati di alluminio) galleggiano come iceberg sul Sima (materiali composti da silicati di ferro e magnesio).

In origine i continenti costituivano una massa unica, ma dal Giurese ai nostri giorni si sono allontanati dirigendosi verso ovest e verso l'equatore; questo movimento avrebbe prodotto, sul margine avanzante dei continenti, i fenomeni di attrito sul Sima sottostante che avrebbero causato i corrugamenti.

L'ipotesi della deriva dei continenti diede un notevole impulso a ulteriori studi ed ebbe tra i suoi sostenitori anche illustri geologi.

Dopo un periodo trentennale di tiepida accettazione la teoria della deriva dei continenti è da circa mezzo secolo generalmente condivisa, sia pure con motivazioni e meccanismi del tutto diversi.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cosa si intende per diagenesi?

Che cos'è l'olocene?

Che cosa sono le ooliti e le pisoliti?

Che cos'è l'eustatismo?

Studia con noi