chimica-online.it

Bournonite

Caratteristiche e proprietà della bournonite

La bournonite è un minerale, un solfoantimonito di rame e piombo, con la seguente formula cristallochimica:

2PbS·Cu2S·Sb2S3.

E' quasi sempre accompagnata da altri minerali di piombo e antimonio in filoni metalliferi idrotermali.

Ha durezza nella scala di Mohs pari a 2,5-3,0 e densità di 5,8-5,9 g/cm3. Possiede lucentezza metallica e colore da grigio acciaio a nero.

Si presenta in cristalli del sistema rombico, tabulari, spesso geminati, con angoli rientranti, a forma di "ruota dentata", oppure in prismi tozzi o in masse granulari compatte.

Bournenite

Bournenite.

La bournonite prende il nome dal mineralogista francese J. L. Bournon.

Caratteristiche cristallografiche

Formula cristallografica: 2PbS·Cu2S·Sb2S3

Sistema cristallino: rombico

Classe di simmetria: piramidale

Costanti cristallografiche: a0 = 8,16 ; b0 = 8,71 ; c0 = 7,81

Luoghi di ritrovamento

La bournonite si trova in vene e concrezioni nei filoni metalliferi di alcune catene montuose della Germania settentrionale e dell'Ungheria, associata ad altri minerali (tetraedrite, galena, blenda, calcopirite).

Importanti giacimenti si hanno anche in Australia, Messico, Bolivia e Perù.

Impieghi

La bournonite viene talvolta sfruttata come minerale per l'estrazione di rame, piombo e antimonio.

Un altro minerale del rame è la bornite.

Ti potrebbe interessare

Studia con noi