chimica-online.it

Esercizi sulla spettrofotometria di assorbimento atomico

Esercizi svolti e online sulla spettrofotometria di assorbimento atomico

In questa sezione vengono proposti alcuni esercizi svolti e commentati sulla spettrofotometria di assorbimento atomico.

Ricordiamo che la spettrofotometria di assorbimento atomico (AAS) è una tecnica analitica impiegata per l'analisi degli elementi (in particolare metalli) in tracce.

L'elemento da analizzare viene atomizzato per mezzo di una fiamma o di un fornetto in grafite e bersagliato con radiazioni elettromagnetiche di frequenza opportuna; per effetto dell'assorbimento atomico l'intensità del raggio diminuisce di una quantità che è proporzionale alla concentrazione dell'elemento nel campione.

La legge sperimentale che descrive i fenomeni legati all'assorbimento atomico nel campo dell'UV-VIS, può essere espressa matematicamente nel seguente modo:

Legge dell'assorbimento atomico

in cui:

  • x è il coefficiente spettrale di assorbimento atomico;
  • b è il cammino ottico;
  • N è il numero totale di atomi liberi.

Il coefficiente spettrale di assorbimento atomico è il corrispettivo del coefficiente di assorbimento molare della legge di Lambert-Beer.

Esercizi sulla spettrofotometria di assorbimento atomico (AAS)

1.

Si vuole determinare la concentrazione del rame in alcuni vini. Un vino ha fornito all'analisi spettrofotometrica in assorbimento atomico una assorbanza di 0,036.

Sapendo che nelle stesse condizioni sperimentali una soluzione standard a 0,5 mg/L di Cu fornisce un’assorbanza di 0,024, si determini la concentrazione in mg/L di Cu nel vino in esame.

Partendo da una soluzione madre a concentrazione 1000 mg/L, come è possibile preparare la soluzione standard a 0,5 mg/L di Cu?

Lo svolgimento dell'esercizio lo trovi qui: determinazione della concentrazione del rame in un vino.

2.

Un campione di acciaio di 1,09 g è stato solubilizzato e portato al volume di 500 mL. In seguito, 50 mL di questa soluzione sono stati diluiti a 500 mL. Infine, 20 mL di quest’ultima soluzione sono stati ulteriormente diluiti (1 + 4). La soluzione finale così preparata fornisce un’assorbanza di 0,360.

Sapendo che nelle stesse condizioni sperimentali una soluzione standard a 5,0 mg/L di Cr fornisce un’assorbanza di 0,378, si determini la percentuale in massa di Cr nel campione di acciaio.

Lo svolgimento dell'esercizio lo trovi qui: determinazione del cromo tramite spettrofotometria di assorbimento atomico.

3.

Si vuole determinare la concentrazione di rame in un campione mediante il metodo dell'aggiunta multipla.

Ad aliquote da 100 mL di un campione incognito, sono state effettuate aggiunte di uno standard a concentrazione nota (100 mg/L). Considerando i valori riportati in tabella, si determini la concentrazione del rame nel campione.

Dati esercizio sul metodo dell'aggiunta multipla

Lo svolgimento dell'esercizio lo trovi qui: esercizio sul metodo dell'aggiunta multipla.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Esercizi online e gratuiti sulla spettrofotometria UV-VIS

Come funziona una lampada a catodo cavo?

Studia con noi