chimica-online.it

Leucite

Caratteristiche e proprietà della leucite

La leucite è un minerale, un tectosilicato di alluminio e potassio, di formula K[AlSi2O6], appartenente al gruppo dei feldspatoidi; è un costituente essenziale di parecchie rocce effusive della serie potassica, dette rocce leucitiche, come fonoliti, trachiti, tefriti e basaniti.

Cristallizza ad alta temperatura nel sistema monometrico (leucite β); sotto i 600 °C i cristalli si trasformano in un fitto aggregato di lamelle birifrangenti tetragonali (leucite α), che conserva però nell'insieme la forma esterna originaria (paramorfosi).

La leucite ha lucentezza vitrea e colore biancastro o grigio; ha densità 2,45-2,50 g/cm3 e durezza nella scala di Mohs pari a 5,5-6.

Leucite

Cristallo di leucite bianca inglobato in un frammento di roccia effusiva.

Quasi tutti i cristalli sono opachi o semiopachi e presentano spesso inclusioni solide disposte regolarmente in forma radiale o concentrica.

Luoghi di ritrovamento

In Italia le rocce leucitiche sono diffuse tra le lave del Lazio e del Vesuvio.

Essendo la leucite facilmente alterabile, le acque circolanti nelle regioni a rocce leucitiche si arricchiscono di ioni potassio, conferendo una notevole fertilità ai terreni agrari.

Per questo motivo, una volta separata dagli altri costituenti della roccia e previa frantumazione, la leucite può essere usata come concime potassico a lunga scadenza.

Pseudoleucite

La pseudoleucite è una miscela di nefelina, analcime e ortoclasio che si trova spesso pseudomorfa su leucite.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è la fosforite?

Che cos'è l'ilmenite?

Caratteristiche e proprietà della limonite

Caratteristiche e proprietà della lignina

Studia con noi