chimica-online.it

Lignina

Caratteristiche e proprietà della lignina

Con il termine di lignina si intende un polimero naturale presente, assieme alla cellulosa, nella parete di vari tipi di cellule.

Tale polimero lo si ritrova in particolare nei tessuti di sostegno e nei sistemi conduttori di piante cormofite.

La lignina è un componente essenziale del legno: nei legni teneri (come ad esempio quello del pioppo), rappresenta circa il 25% della massa totale.

Tale percentuale tende ad aumentare nei legni molto duri dove può raggiungere il 50% (come nel caso dell'ebano).

Struttura della lignina

La lignina risulta dalla polimerizzazione di derivati dell'alcool cinnamico.

Alcol cinnamico

Struttura dell'alcool cinnamico.

Queste unità costitutive formano una complessa struttura reticolare rigida non ancora del tutto chiara.

lignina

Struttura della lignina.

La lignina è una sostanza amorfa di colore giallo-bruno. Diventa plastica in presenza di acqua.

E' insolubile in acido solforico mentre è solubile nelle soluzioni bollenti di idrossido di sodio; in presenza di acqua diventa plastica.

La presenza di gruppi CH3O- egruppi CH3-CO-, spiega le notevoli quantità di metanolo e acido acetico che si ottengono dalla distillazione secca del legno.

Preparazione della lignina

La lignina può essere ottenuta con vari processi.

Viene ottenuta - ad esempio - come sottoprodotto dell'estrazione della cellulosa dal legno ma anche nella saccarificazione del legno mediante acidi concentrati.

Industrialmente viene ottenuta come sottoprodotto dell'industria della pasta di cellulosa e della carta.

Impieghi della lignina

La lignina trova impiego come materiale di riempimento nella produzione di laminati e come adesivo nella fabbricazione dei cartoni.

Talvolta viene utilizzata come combustibile.

Studia con noi