chimica-online.it

Diatomite

Caratteristiche e proprietà della diatomite

Vuoi sapere che cos'è la diatomite?

Vuoi conoscere le proprietà della diatomite?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è la diatomite e quali caratteristiche ha.

La diatomite è una roccia sedimentaria silicea relativamente incoerente, porosa e friabile, formata per la maggior parte da resti di alghe unicellulari dette diatomee e secondariamente da radiolari.

Le diatomiti si presentano generalmente in straterelli di colore bianco o gialliccio.

Anche attualmente grandi estensioni di fanghi a diatomee ricoprono il fondo degli oceani, in particolare alle alte latitudini, nelle regioni sia artiche sia antartiche.

Diatomite.

In Sicilia e in Romagna, dove sottostanno direttamente alla formazione gessoso-solfifera, vengono dette tripoli e sono spesso impregnate di bitume.

Di origine fluvio-lacustre (diatomee di acqua dolce) sono invece le farine fossili del monte Amiata e quelle più estese della Germania, usate come isolante termico o come assorbente della nitroglicerina nella preparazione della dinamite.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è la cuprite?

Che cos'è e a cosa serve la crisocolla?

Caratteristiche del corindone

Che cos'è il diamante sintetico?

Caratteristiche del fibrocemento

Che cosa si intende per diagenesi?

Che cos'è il diapirismo?

Che cos'è il diastrofismo?

Studia con noi