chimica-online.it

Induttore

Che cosa un induttore? Vendita induttore

In elettrotecnica con il termine "induttore" vengono definiti sia la parte di una macchina elettrica rotante destinata a creare il flusso magnetico sia i dispositivi destinati a introdurre induttanza in un circuito; nella seguente pagina ci riferiremo a definire il secondo dei due significati del termine.

Tipi di induttori per circuiti elettrici

Gli induttori possono essere suddivisi in fissi, a cassetta e variabili, e possono avere un nucleo di materiale magnetico (bobine a nucleo di ferro) o non averlo (bobine in aria, sostenute da un supporto di ceramica, di plastica o di altro materiale non magnetico).

1) induttori fissi

Negli induttori fissi le bobine sono avvolte rigidamente in modo che le spire non possano muoversi le une rispetto alle altre. Se vi è un nucleo di ferro, anche gli eventuali traferri rimangono fissi.

induttore

Rappresentazione schematica di un induttore fisso del tipo toroidale. Su un supporto o nucleo sono avvolte uniformemente delle spire di filo conduttore.

Poiché il circuito magnetico è chiuso, questo induttore non ha praticamente flusso disperso ed è assai poco sensibile a campi magnetici esterni.

2) induttori a cassetta

Hanno molte prese per poter scegliere il numero di spire desiderato dell'avvolgimento unico, oppure sono costituiti da molti induttori fissi che possono essere collegati in diversi modi in serie o in parallelo.

3) induttori variabili

Questi induttori sono costruiti in maniera tale da poterne variare l'induttanza con continuità.

Ciò si può ottenere spostando il nucleo ferromagnetico, o parte di esso, rispetto alla bobina o alla parte fissa del nucleo, oppure muovendo una o più bobine dell'induttore rispetto alle rimanenti, variando così la mutua induttanza.

Ricordiamo infine che in geofisica con l termine induttore (d'inclinazione o terrestre) si intende un apparecchio di misura dell'inclinazione e declinazione del campo magnetico terrestre detto anche inclinometro.

Vendita induttori

Di seguito è possibile acquistare i migliori induttori presenti sul web; tutti gli induttori proposti hanno un rapporto qualità/prezzo interessante.

Materiale : ul-poliolefina, metallo ; corrente nominale: 2A ; induttanza: 100 µH ; dimensioni: 15 x 7mm (d x h)

Materiale : ul-poliolefina, metallo ; resistenza dc(max) : 59 mOhm; corrente nominale : 4A ; induttanza : 220µH ; dimensioni corpo : 23 x 9mm (d x h)

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è un alternatore?

Che cos'è e come funzione un altoparlante?

Che cos'è l'ammettenza elettrica?

Studia con noi