chimica-online.it

Vapore acqueo

Che cos'è e come si forma il vapore acqueo?

Il vapore acqueo è un particolare stato aeriforme ottenuto dall'evaporazione o dall'ebollizione dell'acqua allo stato liquido o, in particolari condizioni, dalla sublimazione del ghiaccio.

Il vapore acqueo è una sostanza incolore, insapore ed inodore ed è normalmente presente nell'atmosfera per un valore massimo pari al 7%.

Raffreddamento del vapore acqueo

Iniziando a raffreddare del vapore acqueo posto inizialmente ad una temperatura superiore ai 100°C e rilevando la sua temperatura per mezzo di un termometro posto a contatto con la sostanza, la curva di raffreddamento mostra alcuni tratti caratteristici (tratto B-C e D-E del grafico seguente):

curva di raffreddamento

Sono le note soste termiche che avvengono durante i passaggi di stato (per approfondimenti: curva di raffreddamento).

Diagramma di stato e brinamento del vapore

Nella figura seguente è riportato il diagramma di stato dell'acqua.

Le coordinate del tratto di curva che divide il solido dal vapore acqueo rappresentano i valori della temperatura e della pressione ai quali può trovarsi in equilibrio il sistema costituito da ghiaccio e vapore.

Il tratto di curva definisce anche i valori di temperatura e di pressione ai quali il vapore acqueo brina (o il ghiaccio sublima).

diagramma di stato e punto triplo dell'acqua

La pressione gassosa corrispondente all'equilibrio acqua-vapore acqueo alla temperatura t, viene indicata come pressione di vapor saturo dell'acqua o più comunemente come tensione di vapore (o pressione di vapore) dell'acqua; il suo valore è costante a temperatura costante.

Il calore specifico del vapore acqueo è quasi il doppio del calore specifico dell'azoto e del calore specifico dell'aria e vale 0,464 cal / (g ·°C).

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è l'energia geotermica?

Studia con noi