chimica-online.it

Nuovi Pittogrammi

Quali sono i nuovi pittogrammi?

Il Regolamento della Comunità Europea n. 1272/2008, noto come CLP (Classification, Labelling and Packaging), ha modificato i pittogrammi per i simboli di pericolo.

Dal 2009 nella CE sono entrati quindi in vigore i nuovi pittogrammi che sostituiranno gradualmente i vecchi pittogrammi (si veda: simboli pericolosità).

GHS01

esplosivo

Appartengono a questa categoria quelle sostanze che, in seguito a riscaldamento, urti o attriti possono esplodere.

GHS02

combustibile

Appartengono a questa categoria :
a) quelle sostanze che possono infiammarsi se vengono a contatto con: sorgenti di innesco (scintille, fiamme, calore…); aria; acqua.
b) sostanze e miscele autoreattive ed autoriscaldanti, sostanze piroforiche ed alcuni perossidi organici.

GHS03

comburente

Reagendo con altre sostanze questi prodotti possono facilmente ossidarsi o liberare ossigeno. Per tali motivi possono provocare o aggravare incendi di sostanze combustibili.

GHS04

gas compresso

Questi prodotti sono gas compressi, liquefatti, liquefatti refrigerati o disciolti contenuti in bombole sotto pressione. Possono esplodere a causa del calore.

GHS05

corrosive

Sono quelle sostanze che possono essere dannose sia per l'uomo che per le attrezzature in quanto corrosive.

GHS06

tossiche

Si tratta di sostanze che, se ingerite, inalate o assorbite attraverso la pelle, possono implicare gravi danni alla salute, anche mortali.

GHS07

irritante

Si tratta di sostanze che, se ingerite, inalate o assorbite attraverso la pelle, possono essere causa di irritazioni, sensibilizzazioni cutanee o danni alla salute non mortali.

GHS08

tossico

Si tratta di sostanze che possono avere effetti tossici per organi bersaglio (es. fegato), cancerogeni, mutageni (modificazioni del DNA con danni sulla persona esposta o sulla sua discendenza), tossici per la riproduzione con effetti negativi sulle funzioni sessuali, allergici per le vie respiratorie.

GHS09

pericoloso ambiente

Sono quelle sostanze che possono provocare danni all'ecosistema sia a corto che a lungo periodo. Non devono essere pertanto disperse nell'ambiente.

Il 1° Giugno 2015 è stato il termine ultimo fissato per l'utilizzo delle nuove etichette con i nuovi pittogrammi.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Norme di sicurezza e consigli pratici nell'uso del laboratorio di chimica

Quali sono le norme di sicurezza nell'uso del fornello Bunsen?

Vetreria e strumenti utilizzati nei laboratori di chimica

Indicazioni riportate nell'etichetta di una confezione di prodotti chimici

Quali sono i nuovi simboli di pericolo chimico?

Come si scrive una relazione di laboratorio

Studia con noi