chimica-online.it

Fluido

Che cos'è un fluido?

Vuoi sapere che cos'è un fluido?

Vuoi sapere come possono essere classificati i fluidi?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cosa sono i fluidi e quali caratteristiche hanno.

Definizione di fluido

Si definisce fluido un materiale molto deformabile in cui è facilmente variabile la reciproca posizione delle particelle elementari che lo costituiscono (da ciò la caratteristica di "fluire").

Classificazione dei fluidi

I fluidi si possono dividere in tre categorie fondamentali: liquidi, gas e plasma. Di seguito analizziamo la differenza tra liquidi e gas.

I liquidi hanno un volume proprio, intendendo con questa espressione che sono poco suscettibili di variazioni di volume in conseguenza a variazioni di pressione o di temperatura.

Al contrario i gas non hanno volume proprio, cioè sono molto comprimibili e tendono a espandersi indefinitamente quando non sono sottoposti a pressione esterna; ne segue che i gas possono essere in equilibrio solo quando occupano completamente i recipienti chiusi che li contengono.

Sia liquidi che gas non hanno una forma definita e tendono ad assumere la forma del recipiente che i contiene.

stati fisici

Stati fisici della materia: liquidi e gas sono fluidi.

Tra i gas si usa fare un'ulteriore distinzione tra gas veri e propri e vapori, secondo la vecchia terminologia creata quando si riteneva che soltanto questi ultimi potessero subire passaggi di stato (da aeriformi in liquidi).

Caduta questa ipotesi, con il termine "gas" si indicano quegli aeriformi che in condizioni normali si trovano al di sopra della propria temperatura critica, cioè di quella temperatura al di sopra della quale è impossibile ottenere un cambiamento di stato (aeriforme in liquido) agendo soltanto sulla pressione; con il termine "vapore" si indicano invece quegli aeriformi che in condizioni normali sono al di sotto della propria temperatura critica.

Pertanto:

  • si definisce gas una specie chimica gassosa che si trova al di sopra della sua temperatura critica, il gas non è liquefacibile per compressione;
  • si definisce vapore una specie chimica gassosa che si trova al di sotto della sua temperatura critica; il vapore è liquefacibile per compressione.

Per ulteriori info: differenza tra vapore e gas.

Proprietà fisiche che influenzano maggiormente il movimento di un fluido

Le proprietà fisiche che influenzano maggiormente il movimento dei fluidi sono la comprimibilità, la densità (oppure il peso specifico) e la viscosità.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è l'evaporazione?

Che cos'è l'ebollizione?

Come funziona un eiettore a vapore?

Studia con noi