chimica-online.it

Mioglobina

Che cos'è la mioglobina?

La mioglobina è una emoproteina respiratoria intracellulare presente nei muscoli dei Vertebrati e degli Invertebrati; consiste di una catena polipeptidica formata da circa 150 amminoacidi (ha quindi un peso molecolare di circa 18.000 uma) e contiene un gruppo eme, che ha la stessa struttura di quello dell'emoglobina.

L'intera catena amminoacidica è disposta in maniera complessa e irregolare a formare un prisma triangolare, piuttosto appiattito di dimensioni: 4,5 x 3,5 x 2,5 nm (nanometri). Il gruppo eme è disposto quasi normalmente alla superficie della molecola, in una tasca formata dal ripiegamento della catena polipeptidica.

Sia nella forma cristallina, sia in soluzione, la catena polipeptidica consiste per la maggior parte (circa 75%) di segmenti ad α-elica, i cui parametri sono generalmente in accordo con quelli dedotti da Pauling e Corey.

La sua struttura è analoga a quella di una micella di sapone: l'interno della molecola è interamente occupato da catene laterali amminoacidiche non polari (con l'esclusione di uno o due residui polari con funzioni speciali, come l'istidina che lega il ferro dell'eme); le catene laterali polari si trovano prevalentemente in superficie.

Ruolo della mioglobina

Dopo la sua scoperta, è stato ritenuto che la funzione primaria della mioglobina fosse di servire da riserva intracellulare di ossigeno, alla quale l'organismo attingerebbe quando il consumo temporaneo eccede l'apporto esterno.

In tempi più recenti è stato dimostrato che la mioglobina, come l'emoglobina, agisce come un trasportatore di ossigeno e contribuisce in maniera significativa al flusso di questo gas verso l'interno delle cellule di molti muscoli che, come il cuore, vanno incontro a prolungate e ripetute contrazioni e raggiungono uno stato stazionario per quanto riguarda il consumo di ossigeno.

La differenza essenziale fra mioglobina ed emoglobina, come trasportatori di ossigeno, sta nel fatto che, mentre il movimento dell'emoglobina rappresenta un trasporto di massa mantenuto dall'azione pompante del cuore, quello della mioglobina dipende da un processo molecolare, la diffusione; inoltre la mioglobina, a causa della sua alta affinità per l'ossigeno, funziona in una regione di pressioni di ossigeno più bassa di quella dell'emoglobina, iniziando laddove l'emoglobina finisce.

Si conclude infine ricordando che contenuto di mioglobina dei muscoli aumenta con l'età e con l'uso a cui è sottoposto il muscolo stesso.

Ti lasciamo alcuni link che ti potrebbero interessare:

Cosa sono le mutazioni geniche?

Che cosa sono i farmaci emopoietici?

Studia con noi