chimica-online.it

Cicli biogeochimici

Che cosa sono i cicli biogeochimici?

Vuoi sapere che cosa sono i cicli biogeochimici?

Vuoi conoscere quali sono i principali cicli biogeochimici?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cosa sono i cicli biogeochimici e da cosa sono caratterizzati.

I processi vitali sono incessantemente alimentati da un flusso di materia e di energia che si stabilisce fra l'ambiente esterno e i corpi viventi.

Tutti gli atomi che partecipano alla formazione della sostanza vivente sono destinati, dopo un periodo più o meno lungo in seno agli organismi, a far ritorno al mondo inorganico.

Tale restituzione alla biosfera avviene sia mediante l'eliminazione di sostanze che si verifica nel corso vitale degli organismi, sia attraverso i più intensi processi degradativi che si realizzano alla loro morte.

Una frazione della sostanza protoplasmica rimane nel mondo organizzato perché viene utilizzata da altri esseri viventi mediante le simbiosi nutritive, il saprofitismo, il saprozoismo e l'insieme dei processi di assimilazione eterotrofica i quali consentono di ottenere una notevole economia al mondo vivente.

Pertanto ci sono elementi, quali quelli fondamentali delle sostanze protoplasmiche e delle strutture scheletriche, che permangono a lungo nella compagine della materia organica; altri, come quelli che entrano accidentalmente a far parte degli organismi viventi, che sono caratterizzati da flussi più rapidi.

Si realizza così una circolazione degli elementi chimici dagli organismi alla biosfera e viceversa, attraverso un complesso gioco di equilibri dinamici chiamati cicli biogeochimici.

Tali cicli biogeochimici interessano tutti gli elementi e condizionano sia l'evolversi dei processi vitali, sia l'insieme delle modificazioni inorganiche della geosfera.

I batteri e la loro attività hanno una funzione preminente in questi cicli, che portano in definitiva alla mineralizzazione degli elementi biogeni fondamentali quali il carbonio, l'azoto, lo zolfo, il fosforo, a partire dai loro composti organici provenienti da animali e da piante, e alla loro restituzione ai vegetali sotto forma di composti inorganici assimilabili.

Principali cicli biogeochimici

In base alla localizzazione del pool di riserva, i cicli biogeochimici possono essere distinti in cicli biogeochimici gassosi (nei quali il pool di riserva è l'atmosfera o l'idrosfera) e in cicli biogeochimici sedimentari (nei quali il pool di riserva è la litosfera).

Appartengono al primo gruppo:

Appartengono al secondo gruppo:

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cosa è il ciclo cellulare?

Che cos'è la chemiluminescenza?

Che cosa è un ciclo termodinamico?

Studia con noi