chimica-online.it

Ossa del carpo

Quali sono le ossa del carpo?

Erroneamente si potrebbe pensare che le ossa del Carpo o ossa Carpali comprendano tutte le ossa della Mano. In realtà, si tratta di otto ossa, ognuna delle dimensioni di una biglia, che formano il polso e sono tenute insieme dai legamenti.

Le ossa della Mano (Fig.1) sono in tutto 27 e sono suddivise in tre regioni:

  • Prossimale: composta dalle ossa Carpali che sono 8
  • Intermedia: composta dalle ossa Metacarpali che sono 5
  • Distale: composta dalle Falangi della mano che sono 14

Le otto ossa Carpali si trovano quindi tra le estremità inferiori delle ossa dell'Avambraccio (Ulna e Radio) e le 5 ossa Metacarpali della Mano.

La loro funzione principale riguarda la loro flessibilità articolare che permette il movimento della mano e del polso.

Ossa della Mano

(Fig.1) In viola la regione prossimale della mano formata dalle ossa del Carpo, in giallo la regione intermedia della mano composta dalle ossa del Metacarpo e nei restanti colori la parte distale della mano divisa in Falangi prossimali, intermedie e distali.

Quali sono le ossa del Carpo?

Le ossa Carpali (Fig. 2) formano due file di quattro ossa ciascuna. Distinguiamo quindi la fila prossimale che è più vicina all'avambraccio; e la fila distale che è più vicina alle ossa del Metacarpo.

La fila prossimale è formata dalle seguenti piccole ossa :

  • Osso Scafoide: ha forma simile a quella di una nave con una larga faccetta articolare che si connette con l'estremità inferiore del Radio. Presenta una zona ristretta di importanza clinica poiché è facilmente soggetta a fratture.
  • Osso Semilunare: ha forma appunto a semiluna e si articola anch'esso con il Radio.
  • Osso Piramidale: ha la forma di una piramide e si articola con il Pisiforme e l'articolazione Radio-ulnare
  • Osso Pisiforme: È davvero molto piccolo e non ha alcun ruolo nell'articolazione del polso. Si tratta infatti di un osso "sesamoide" cioè inserito all'interno di tendini e muscoli.

La fila distale è formata invece da altre quattro ossa:

  • Osso Trapezio: ha quattro lati e possiede una faccetta a forma di sella che si articola con il primo Metacarpo (del pollice)  e un tubercolo sul lato palmare. Si trova tra lo Scafoide ed il Metacarpo I.
  • Osso Trapezioide: ha forma a spicchio e si trova tra l'estremità dello scafoide e il secondo Metacarpo.
  • Osso Capitato: ha una testa arrotondata ed è il più grande delle ossa del Carpo. Si inserisce nell'incavo formato dalle ossa Scafoide e Semilunare ed ha rapporti con secondo, terzo e quarto Metacarpo.
  • Osso Uncinato: ha la forma di un triangolo e possiede un processo che somiglia ad un uncino sulla sua superficie palmare. Si articola con Semilunare e Piramidale.

Ossa carpali

(Fig.2) Rappresentazione delle otto ossa Carpali e la loro denominazione. Da notare la forma nel complesso quadrangolare e il restringimento nella fila prossimale.

A quale struttura danno vita le Ossa del Carpo?

Le ossa Carpali sono rivestite da cartilagine e racchiuse in una membrana sinoviale che secerne liquido sinoviale il quale ne evita l'attrito.  Si tratta quindi di una articolazione denominata Radio - carpale o più comunemente, articolazione del polso.

L'articolazione del polso (Fig. 3) è formata da un lato dal Radio e dal disco della articolazione radioulnare inferiore; dall'altro dalle prime tre ossa della fila prossimale del Carpo ovvero Scafoide, Semilunare e Piramidale.

Nella regione più vicina al pollice si articolano il Radio e l'osso Scafoide; nella regione centrale il Radio si articola con l'osso Semilunare e nella regione più vicina al mignolo il disco della articolazione radioulnare si articola con l'osso Piramidale.

Le ossa Carpali vengono poi tenute insieme da un'articolazione Mediocarpale che si trova tra le due file prossimale e distale e presenta la cavità articolare tra gli interstizi delle otto ossa. Questo gli permette di scorrere l'una sull'altra con facilità.

Articolazione del Polso e articolazione Mediocarpale

(Fig. 3) Rappresentazione dell'articolazione del Polso e della articolazione Mediocarpale. Sono ben visibili le cavità articolari a livello degli interstizi ossei.

Fratture

Come tutte le ossa del corpo, anche quelle del carpo possono fratturarsi. Vi sono quattro delle ossa Carpali maggiormente soggette a frattura rispetto alle altre ovvero Scafoide, Semilunare, Piramidale, Uncinato e Trapezio.

La frattura dell'osso Scafoide è la più comune ed è dolorosa. La causa è da attribuire solitamente ad una caduta con le mani in avanti. Se vengono danneggiati anche i vasi sanguigni a seguito della frattura l'osso può andare incontro a necrosi per mancato apporto sanguigno. Inoltre, se questa frattura ossea non viene ben trattata si potrebbe presentare artrite a livello del polso.

La frattura del Semilunare è la seconda frattura più comune delle ossa del Carpo. Di solito è la conseguenza di colpi diretti al polso o traumi cronici che possono portare a osteonecrosi e artrite del polso.

La frattura del Trapezio è la terza frattura più comune delle ossa del Carpo. Queste sono dovute a colpi sul dorso della mano o ad una caduta con il pugno chiuso.

Riassumendo

  • Le ossa del Carpo o Carpali otto, ognuna delle dimensioni di una biglia, che formano il polso e sono tenute insieme dai legamenti.
  • Le ossa della Mano (Fig.1) sono in tutto 27  e sono suddivise in tre regioni: Prossimale,  composta dalle ossa Carpali che sono 8; Intermedia,  composta dalle ossa Metacarpali che sono 5; Distale, composta dalle Falangi della mano che sono 14.
  • Le otto ossa Carpali si trovano tra le estremità inferiori delle ossa dell'Avambraccio (Ulna e Radio) e le 5 ossa Metacarpali della Mano.
  • La loro funzione principale riguarda la loro flessibilità articolare che permette il movimento della mano e del polso.
  • Le ossa Carpali (Fig. 2) formano due file di quattro ossa ciascuna. Distinguiamo quindi la fila prossimale che è più vicina all'avambraccio; e la fila distale che è più vicina alle ossa del Metacarpo.
  • La fila prossimale è formata dalle ossa Scafoide, Semilunare, Piramidale e Pisiforme mentre la fila distale è composta dalle ossa Trapezio, Trapezioide, Capitato e Uncinato.
  • L'articolazione del polso (Fig. 3) è formata da un lato dal Radio e dal disco della articolazione radioulnare inferiore; dall'altro dalle prime tre ossa della fila prossimale del Carpo ovvero Scafoide, Semilunare e Piramidale.
  • Le ossa Carpali vengono poi tenute insieme da un'articolazione Mediocarpale che si trova tra le due file prossimale e distale e presenta la cavità articolare tra gli interstizi delle otto ossa.
  • Come tutte le ossa del corpo, anche quelle del carpo possono fratturarsi. Vi sono quattro delle ossa Carpali maggiormente soggette a frattura rispetto alle altre ovvero Scafoide, Semilunare, Piramidale ed Uncinato.

Link correlati:

Quali sono le ossa del braccio?

Quali sono le ossa corte?

Quali sono le ossa piatte?

Che cos'è la diartrosi?

Studia con noi