chimica-online.it

Collodio

Cotone collodio

Il collodio, noto anche con il nome di cotone collodio, è un tipo di nitrocellulosa.

E' il prodotto della nitrazione di cascami di cotone (linters) con grado di nitrazione compreso tra due e tre (contengono azoto per circa il 11,5-12,5%).

In altre parole, i gruppi ossidrilici -OH della cellulosa vengono parzialmente esterificati con acido nitrico in uno schema di reazione che trasforma i gruppi -OH in gruppi -ONO2.

Produzione del cotone collodio

Il cotone collodio si ottiene per nitrazione discontinua di linters di cotone mediante una miscela di acido nitrico e acido solforico (miscela solfonitrica).

Il prodotto in uscita dai reattori subisce prima una serie di lavaggi in acqua fredda seguiti da una serie di lavaggi con acqua calda; tali lavaggi sono fondamentali per allontanare i residui dei due acidi.

Segue l'asciugatura che può essere effettuata sia all'aria che in forni mantenuti alla temperatura di 100°C.

Impieghi del cotone collodio

Il cotone collodio trova impiego nella preparazione della dinamite, di gelatine esplosive e di vari tipi di polveri senza fumo.

Altri tipi di nitrocellulose

Oltre al cotone collodio sono possibili altre nitrocellulose aventi gradi di nitrazione diversi:

  • il prodotto ottenuto dalla nitrazione della cellulosa con grado di nitrazione inferiore rispetto a quello del cotone collodio è la celluloide;
  • il prodotto ottenuto dalla nitrazione della cellulosa con grado di nitrazione superiore rispetto a quello del cotone collodio è il fulmicotone.

Studia con noi