chimica-online.it

Fulmicotone

Caratteristiche del fulmicotone

Il fulmicotone, noto anche con il nome di cotone fulminato, è un tipo di nitrocellulosa.

E' il prodotto ottenuto dalla nitrazione della cellulosa con grado di nitrazione compreso tra 2 e 3 (gradi di nitrazione corrispondenti rispettivamente alla dinitrocellulosa e alla trinitrocellulosa).

In altre parole, i gruppi ossidrilici -OH della cellulosa vengono parzialmente esterificati con acido nitrico in uno schema di reazione che trasforma i gruppi -OH in gruppi -ONO2.

Il fulmicotone ha l'aspetto simile ad una fibra di cotone ma al tatto risulta decisamente più ruvida; risulta insolubile nelle miscele etere-etanolo ma solubile in acetone.

trinitrocellulosa

Struttura della trinitrocellulosa.

Produzione del fulmicotone

Il fulmicotone si ottiene per nitrazione discontinua di linter di cotone mediante una miscela di acido nitrico e acido solforico (miscela solfonitrica).

Il prodotto in uscita dai reattori subisce la stabilizzazione con semplici lavaggi in acqua fredda seguiti da lavaggi con acqua calda; tale processo è fondamentale per allontanare i residui dei due acidi.

Segue l'asciugatura che può essere effettuata sia all'aria che in forni mantenuti alla temperatura di 100°C.

Una volta asciugato il prodotto ottenuto è un potente esplosivo particolarmente sensibile agli urti meccanici e alle cariche elettrostatiche.

Impieghi del fulmicotone

Viene impiegato come esplosivo secondario nei detonatori e in alcuni tipi di polveri da lancio.

Studia con noi