chimica-online.it

Elettrostatica

Che cosa è l'elettrostatica?

Vuoi sapere che cos'è l'elettrostatica?

Vuoi sapere di cosa si occupa l'elettrostatica?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è l'elettrostatica e di cosa si occupa.

L'elettrostatica è quella branca dell'elettrologia che studia i fenomeni dovuti alla presenza, in una regione di spazio, di cariche elettriche positive e negative, separate le une dalle altre e in quiete.

Alle cariche elettriche in quiete nel loro complesso si dà anche il nome di elettricità statica.

Il fenomeno base alla base dell'elettrostatica è l'elettrizzazione di un corpo.

Quando si strofina un corpo materiale con un altro, si ottiene l'elettrizzazione per strofinio dei corpi stessi: un eccesso di elettroni, ciascuno con la sua carica negativa, viene trasferito in uno dei corpi lasciando nell'altro una deficienza di elettroni e quindi una carica positiva.

I materiali più usati per tale esperienza sono l'ebanite, la lana e la pelle.

Solo i buoni isolanti conservano dopo lo strofinio una carica, poiché anche una debole conducibilità è causa di neutralizzazione molto rapida delle cariche separate con lo strofinio.

Un postulato fondamentale, non ancora contraddetto dall'esperienza, è che la carica elettrica complessiva presente nell'universo rimane costante.

Come è stato descritto poc'anzi, quando viene prodotta elettrizzazione mediante strofinio o mediante induzione, avviene semplicemente una separazione di uguali quantità di carica negativa e positiva, ma non vi è alcuna creazione di carica nell'insieme dei due processi.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Esercizi svolti e commentati di elettrostatica

Che cosa è l'elettroforo di Volta?

Che cosa è e cosa studia l'elettronica?

Che cosa è l'elettroacustica?

Formulario di fisica in formato pdf

Studia con noi