chimica-online.it

MKS

Il sistema MKS

MKS è la sigla del sistema di unità di misura basato sul metro, sul chilogrammo e sul secondo.

Il sistema MKS nasce nel lontano  1889 durante la prima "conferenza generale dei pesi e delle misure" tenutasi a Parigi. Sostituì il sistema CGS.

Il sistema MKS prende come unità di misura di riferimento il metro (per la lunghezza), il grammo (per la massa) e il secondo (per il tempo). MKS è infatti l'acronimo delle tre grandezze fondamentali.

Quindi, a differenza del Sistema Internazionale che utilizza sette grandezze fondamentali, il sistema MKS ne usa invece soltanto tre (che sono - come detto - appunto la lunghezza, la massa e il tempo).

Da queste tre grandezze fondamentali derivano tutte le altre grandezze fisiche (grandezze derivate).

Esempi di grandezze derivate sono ad esempio: la densità, l'accelerazione, la forza, la pressione, l'energia, la potenza, ecc.

Nella seguente tabella sono riportati alcuni esempi di grandezze derivate del sistema MKS. Nella tabella viene evidenziato anche il rapporto esistente con le altre grandezze fisiche.

grandezze derivate del sistema MKS

Oramai abbandonato, il sistema MKS è stato sostituito dal Sistema Internazionale.

Il S.I. a differenza del sistema MKS considera sette grandezze fondamentali.

Oltre a quelle del sistema MKS vengono considerate grandezze fondamentali anche la corrente elettrica (misurata in ampere), la temperatura (misurata in Kelvin), la quantità di sostanza (misurata in mole) e l'intensità luminosa (misurata in candela).

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Qual è il simbolo del nano?

Qual è il simbolo del micro?

Che cos'è il sistema sessagesimale?

Studia con noi